Liverpool-Real Madrid
Fonte immagine: Profilo Twitter ufficiale Real Madrid

Non riesce l’impresa al Liverpool, Zidane raggiunge l’ennesima semifinale di Champions da allenatore dove affronterà il Chelsea di Tuchel

Nessuna impresa per il Liverpool, ad Anfield regge il muro difensivo del Real Madrid nonostante le tante occasione create dai Reds. Il risultato dell’andata premia la casa blanca che raggiunge una semifinale di Champions (contro il Chelsea) che ad inizio stagione sembrava un miraggio.

Potrebbe interessarti:

Primo tempo totalmente a stampo Reds con il Real che sbaglia completamente l’approccio alla partita concedendo sin dai primi minuti tanto campo al Liverpool che va subito vicinissimo al gol del vantaggio con Salah al 3′ trovando, però, un super Courtois bravo a rimane in posizione e respingere con i piedi.

La scelta di Zidane di schierare Valverde terzino destro non premia i blancos ma, anzi, permette a Mané di arrivare costantemente sul fondo e prendere in contrattempo costantemente la difesa del Real. Gli uomini di Klopp vanno al doppio della velocità rispetto agli avversari arrivando facilmente negli ultimi 30 metri dove peccano spesso di precisione. Occasioni anche per Milner, con un ottimo tiro a giro da fuori che trova ancora una volta pronto Courtois, e Wijnaldum che da ottima posizione spara alle stelle.

Le merengues faticano a venir fuori palla al piede con i tre centrocampisti mai realmente dentro al gioco. L’unica occasione arriva quando Benzema punta Kabak che, nel tentativo di fermarlo, rischia di farsi male da solo colpendo un clamoroso palo ad Allison battuto.

La ripresa si apre sullo stesso leit motiv con Firmino vicino al gol in due occasioni nel giro di 2 minuti trovando ancora Courtois sull’attendi. Scampato il pericolo il Real cerca di amministrare un po meglio la palla spezzando il ritmo forsennato del Liverpool che ciò nonostante ha un altro paio di occasioni con Jota e Salah.

Il forcing finale del Liverpool non produce gli effetti sperati e dopo 4 minuti di recupero Kuipers manda tutti sotto la doccia. Il Real Madrid è in semifinale e, ad un solo punto dall’Atletico in Liga, sogna un incredibile doblete in una stagione che li ha visti più volte sull’orlo del baratro.

Liverpool-Real Madrid 0-0: risultato e tabellino

Reti:

LIVERPOOL (4-3-3): Alisson; Alexander-Arnold, Kabak (60′ Jota), Phillips, Robertson; Milner (60′ Thiago Alcantara), Fabinho, Wijnaldum; Salah, Firmino (81′ Shaqiri), Mané (81′ Oxlade-Chamberlain). All: Klopp. A disp: Adrian, Tsimikas, Williams, Keita, Origi, Jones.

REAL MADRID (4-3-3): Courtois; Valverde, Militao, Nacho, Mendy; Kroos (72′ Odriozola), Casemiro, Modric; Asensio (81′ Isco), Benzema, Vinicius (72′ Rodrygo). All: Zidane. A disp: Lunin, Altube, Marcelo ,Chust, Arribas, Marvin, Park, Mariano Diaz. 

Arbitro: Kuipers (Ola)

Ammoniti: 25′ Casemiro, 25′ Robertson, 59′ Phillips

Letture Consigliate