“Lo Stadio”, il nuovo singolo di Tiziano Ferro, è uscito il 22 maggio così come su YouTube è apparso il videoclip ufficiale che inaugura la tournée del cantautore negli stadi di tutta Italia

[ads1]

Infatti, “Lo Stadio Tour” partirà il prossimo 20 giugno dallo Stadio Olimpico di Torino e celebrerà la raccolta di brani: “TZN-The Best of Tiziano Ferro” pubblicata a novembre e già cinque volte disco di platino, di cui “Lo Stadio” è il terzo singolo dopo “Senza scappare mai più” e il tripudio di suoni presente in  “Incanto”. Tra l’altro sono state raddoppiate le date di Roma e di Milano, rispettivamente, allo Stadio Olimpico e al San Siro che sono, per eccellenza, i due templi della musica italiana nel mondo.

Il cantautore di latina ha rivelato che “Lo Stadio”  l’aveva già proposta a Jovanotti, il quale però  non ha ritenuto la canzone  nelle sue corde. Così Ferro ripose la canzone nel suo hard disc, convinto che non avrebbe mai celebrato l’inizio di un tour di stadi tutto suo. A tre anni di distanza, la stessa canzone si preannuncia già un grande successo, come del resto Tiziano Ferro ci ha sempre insegnato dagli inizi della sua splendida carriera. Forse Jovanotti si pentirà di essersi fatto sfuggire  una canzone di successo ?

Solo il tempo potrà decretarlo davvero. Per ora il  videoclip  si dimostra già molto potente ad impatto visivo, con la sua pura modernità accompagnata dai  protagonisti assoluti  e indiscussi  come  la voce e la presenza scenica del cantante alternate, talvolta,  da scritte colorate ed altri effetti speciali come ad esempio  i cori da stadio, quasi fosse un cartone animato.

Un cartone animato però speciale perché incentrato sulla metafora dello sport e della musica. Infatti, la canzone tende a  raccontare  dello stadio come di un posto unico,  o forse il luogo per eccellenza, dove si riuniscono più persone possibili e di ogni genere, di ogni provenienza sociale, di ogni colore di pelle. Persone vere, di cuore o corrotte dove l’amore, per il calcio o per la musica,  rimane il solo comune denominatore ad unire le loro storie per una sera o per un giorno. Si, perché in uno stadio ci si può riunire per fare il tifo alla squadra del cuore o semplicemente per ascoltare un concerto, per vibrare insieme alla musica che unisce tutti senza alcuna distinzione di “squadra” ma solo attraverso la libertà e la voglia, comune, di cambiare il mondo. Di renderlo migliore.

Insomma, lo stadio viene celebrato come un concentrato di vita, un’esplosione di vitalità in cui ci si innamora,  si festeggia, si canta, si balla, si vince o si perde. In ogni occasione si vive di musica tutta la notte.  Un coro devastante  di voci che sale fino a spaccare il cielo.

Lo stesso coro, tipico da stadio, che la gente intonerà con forza  quando Tiziano Ferro canterà questo nuovo singolo nel  suo, attesissimo, “Lo Stadio Tour”. La prima data è  il 23 giugno allo Stadio Artemio Franchi di Firenze. Poi il 26 e 27 giugno allo Stadio Olimpico di Roma, il 1 luglio allo Stadio Dall’Ara di Bologna, il 4 e il 5 luglio allo Stadio San Siro a Milano e per finire l’otto luglio  allo Stadio Bentegodi di Verona.

[ads2]