Locatelli: l’importanza di investire sull’Immobile

Prima PaginaLocatelli: l'importanza di investire sull'Immobile

Analisi tattica di Italia-Svizzera. Con un Locatelli così è tutto più facile, ma quanto è fondamentale un Ciro Immobile in queste condizioni?

Bisogna dirlo: se non fosse stato per i movimenti di Immobile, Locatelli non avrebbe segnato nessuno dei due gol. Può essere una provocazione abbastanza forte, ma è la verità. L’importanza dei movimenti precisi e costanti ad attaccare la profondità di Ciro Immobile sono ormai una costanza per l’Italia e per la Lazio, e la partita di ieri sera ne è la dimostrazione.

Nel primo gol degli azzurri è Locatelli a far partire l’azione con una sventagliata al millimetro sull’out di destra per il compagno neroverde Berardi. L’esterno azzurro, dopo un dribbling fulmineo ad allargarsi mette in area un pallone delizioso da spingere soltanto in porta. Sulla palla ci arriva proprio Manuel Locatelli, ma fondamentale nell’azione è stato il taglio sul primo palo di Ciro Immobile. L’attaccante della Lazio, pur sapendo che non sarebbe mai potuto arrivare sul pallone, scatta davanti ai difensori avversari facendosi seguire dal diretto marcatore e liberando lo spazio alle sue spalle. Proprio in quello spazio va ad inserirsi come un treno Locatelli che spinge in porta il pallone e regala la prima gioia agli azzurri.

La seconda rete è pressoché identica alla prima per tempi di gioco ed idee. L’Italia sfonda ancora sull’out di destra grazie ad una prova straripante di Di Lorenzo (in ballottaggio fino all’ultimo minuto). Il terzino del Napoli scarica palla in zona rifinitura per Locatelli che si inventa una magia da fuori area e regala il 2-0 agli azzurri. Anche qui la prodezza da sottolineare è il taglio di Immobile a portar via l’uomo. Ancora una volta il è centravanti napoletano, con furbizia, a crear spazio per il compagno di nazionale Manuel Locatelli con uno scatto dirompente nel cuore dell’area di rigore. Il suo diretto marcatore, inseguendolo, lascia scoperta la zona di rifinitura dove regna incontrastato il mediano azzurro che segna e raddoppia il vantaggio.

Immobile segnerà anche un gol (un’altra autentica prodezza) per il 3-0 dell’Italia sulla Svizzera, ma questa è un’altra storia.

Michele Mastia
Dottore in giurisprudenza e praticante avvocato presso il Tribunale di Salerno. Scrivo di calcio. E amo Batman: nessuno ci hai mai visti contemporaneamente nella stessa stanza.

Covid-19

Italia
93,017
Totale di casi attivi
Updated on 2 August 2021 - 20:08 20:08