M5S, Marco Valli si autosospende per il curriculum “fantasma”

Marco Valli

Marco Valli, eurodeputato a Bruxelles, ha dichiarato un’inesistente laurea alla Bocconi. E ha deciso di autosospendersi dal Parlamento

Un’altra “testa mozzata”. Il codice etico del Movimento 5 Stelle, impassibile, ha fatto un’altra illustre vittima. Questa volta è toccato a Marco Valli, eurodeputato a Bruxelles, eletto nel 2014.

L’europarlamentare ha deciso di autosospendersi, in quanto aveva dichiarato una laurea alla Bocconi che, a conti fatti, non ha mai avuto. Il politico ha deciso di spiegare meglio la faccenda tramite un suo post sulla sua pagina Facebook.

In merito alle notizie sul mio curriculum pubblicate sulla stampa, desidero scusarmi prima di tutto con il Movimento 5 Stelle, coi cittadini, gli attivisti e i miei colleghi al Parlamento europeo per l’errore commesso e me ne assumo le responsabilità. Ho comunicato ai probiviri la mia autosospensione dal Movimento e attendo le loro decisioni a riguardo.” ha scritto Marco Valli.

Il suo curriculum sarebbe scomparso dalla rete il 29 Settembre 2017. Il caso, in queste ore, era stato sottoposto al collegio dei probiviri del Movimento 5 Stelle. Si attende, in queste ore, la comunicazione della decisione da parte del partito.