Madonna di Campiglio: trekking ed escursioni per vivere la montagna

Madonna di Campiglio

Madonna di Campiglio: la meta estiva perfetta per godere degli sport outdoor

Madonna di Campiglio è conosciuta in ogni dove per essere una delle mete turistiche più amate dagli italiani; stazione sciistica fra le più frequentate e gettonate d’Italia durante la stagione invernale, è meta estiva prediletta per chi cerca adrenalina ed emozioni in alta quota, fra trekking ed escursioni che sanno stupire ed emozionare anche i più esigenti.Madonna di Campiglio

Nel cuore della Val Rendena, tra le Dolomiti di Brenta e i ghiacciai dell’Adamello e della Presanella, a ben 1.550 metri di quota, Madonna di Campiglio offre sentieri unici e meravigliosi per escursioni a piedi, trekking, vie ferrate e mountain bike, che percorrono ghiacciai, laghi, cascate, malghe e rifugi; sentieri accessibili a tutti grazie agli impianti di risalita che permettono di superare comodamente importanti dislivelli, trasportando i loro ospiti dai centri città fino alle pendici, e regalando al contempo un’incantevole panorama.

Degno di nota è il trekking che conduce dal Passo del Grosté fino al rifugio Vallesinella, passando per il Rifugio Tuckett; un trekking di circa 4 ore, di media difficoltà, che vi condurrà attraverso lo splendido panorama delle dolomiti, percorrendo stretti sentieri dai paesaggi lunari.

 

Madonna di CampiglioPer iniziare a percorrerlo basta raggiungere la cabinovia del Grostè a Campo Carlo Magno; sostare l’auto nell’ampio parcheggio adiacente e rivolgersi alla biglietteria. Di lì, a bordo delle spaziose e panoramiche cabine, potrete raggiungere comodamente il passo del Grostè in circa 15 minuti di un panoramico viaggio sospesi nell’aria.

Giunti al passo dovrete intraprendere il sentiero SAT 316 che porta al Rifugio Tuckett (quota 2.271 m) in circa 1 ora e 15 minuti, fra percorsi lunari con sassi e roccia, e di lieve dislivello non impegnativo; giunti a destinazione troverete ad accogliervi un panorama spettacolare, con vista sulle vette e le vedrette del gruppo di Brenta da un lato, e sulla val Rendena e i ghiacciai dell’Adamello e della Presanella dall’altro.

Madonna di CampiglioDal rifugio si prosegue imboccando il sentiero SAT 317 che fra boschi e vegetazione ci conduce, con un sentiero completamente in discesa, fino al Rifugio Casinei (quota 1.850 m) dove potrete pranzare, bere una birra, o semplicemente distendervi al sole sui prati verdi, magari consumando una merenda al sacco; dopo la sosta, potrete imboccare il sentiero SAT 317B che in circa 20 minuti conduce alle splendide cascate alte, e poi proseguire per il Rifugio Vallesinella (quota 1.540 m), o imboccare il percorso breve che evita le cascate e conduce direttamente al Rifugio.

I più temerari potranno proseguire per ulteriori 10 minuti di trekking, in una strada completamente in discesa, fino a raggiungere le incantevoli Cascate di Mezzo.

Madonna di Campiglio

Terminato il trekking, potrete rientrare al parcheggio di Campo Carlo Magno con il collegamento autobus presente.

Oltre al trekking, molte altre sono le attività outdoor di cui è possibile godere a Madonna di Campiglio: vie ferrate, arrampicata, parapendio, golf sono solo alcune di esse.

Madonna di Campiglio

Per organizzare al meglio le vostre vacanze e programmare le vostre escursioni, vi consigliamo di rivolgervi allAzienda per il Turismo Spa Madonna di Campiglio Pinzolo-Val Rendena, con ben 4 sedi presenti sul territorio, dove troverete ad accogliervi un team di persone esperte, premurose e professionali, che saprà soddisfare le vostre esigenze, concedendovi il privilegio di godere delle vostre vacanze in completo relax.

Presso gli uffici potrete inoltre reperire le brochure con le stazioni e gli orari degli autobus, nonché le cartografie gratuite del territorio, correlate dalle mappe dei trekking e sentieri percorribili, con i livelli di difficoltà, tempi di percorrenza, distanze e e dislivelli, visionabili anche presso il sito web ufficiale.

Uffici e punti info:

Ufficio di Madonna di Campiglio (Apertura tutto l’anno) Via Pradalago, 4 – 38086 Madonna di Campiglio TN, Tel. +39 0465 447501 – Fax +39 0465 440404 – info@campigliodolomiti.it

Ufficio di Pinzolo (Apertura tutto l’anno) Piazza S. Giacomo – 38086 Pinzolo TN – Tel. +39 0465 501007 – Fax +39 0465 502778 – info@campigliodolomiti.it

Ufficio di S. Antonio di Mavignola (16 giugno – 16 settembre 2018) 38086 S. Antonio di Mavignola TN – Tel. +39 0465 507501 – info@campigliodolomiti.it

Ufficio Porte di Rendena (16 giugno – 16 settembre 2018) 38088 Fr. Javrè – Tel. +39 0465 323047 – info@campigliodolomiti.it

Leggi anche: Parco Faunistico Spormaggiore: dall’Orso Bruno ai Lupi