Malesani sbotta: “I social mi hanno rovinato la vita”

Malesani
Foto: YouTube

Malesani, duro sfogo dell’ex allenatore: “Il calcio si è dimenticato di me, i social mi hanno rovinato la vita e la carriera”

Malesani, intervistato dal Corriere dello Sport, ha esternato tutto il suo amore per il calcio e la sua voglia di continuare ad allenare. La sua ultima esperienza risale al 2014, sulla panchina del Sassuolo, ma il suo amore non è certo cessato di esistere: “Il calcio mi manca, è stato la mia vita e dentro ora ho un vuoto, ma a quanto sembra io al calcio manco poco“.

L’ex tecnico livornese ha espresso tutto il suo dissenso nei confronti dei social, che non hanno fatto altro che dare vita ad una caricatura della sua vita. Sono stato giudicato per le immagini e non per il lavoro che ho fatto sul campo come avrebbe dovuto essere, le mie esternazioni, le mie espressioni, il mio modo di essere persona e di evidenziare la passione per il calcio sono stati ripresi dai social e di conseguenza sono stato deriso e sbeffeggiato”.

Il mister ha ricevuto numerose offerte dal mondo della televisione, ma ha precisato che il suo habitat naturale non è quello: “mi hanno chiamato in tanti a fare l’opinionista, ma dopo tre volte che ci sono andato ho detto basta, perché non ce la faccio a criticare gli allenatori, magari non sapendo come lavorano e in quale realtà lavorano. Per come intendo io il calcio la figura dell’opinionista mi sembra una contraddizione“.