Veretout, Roma
Foto: YouTube

La Roma è avanti 2-1 sul Manchester United ma giallorossi sfortunati. Infortuni per Veretout, Pau Lopez e Spinazzola con Fonseca che chiude i cambi nel primo tempo

All’Old Trafford, il risultato del primo tempo sorride alla Roma di Paulo Fonseca, avanti per 2-1 sul Manchester United. Ma il mister giallorosso sorride meno a causa dei tre incredibili infortuni che lo hanno costretto ad usufruire dei tre slot a disposizione in soli 37 minuti di partita.

Potrebbe interessarti:

La partita inizia malissimo quando dopo 2 minuti si ferma improvvisamente Jordan Veretout. Il francese accusa un problema alla coscia destra e deve arrendersi, facendo posto a Gonzalo Villar. Dopo i gol di Bruno Fernandes e Pellegrini, Fonseca perde improvvisamente anche Pau Lopez: al 28′, lo spagnolo si allunga in presa su un tiro di Pogba e ricade male sulla spalla sinistra, subendo una lussazione e al suo posto entra Mirante. Per il detto “non c’è due senza tre”, la sfortuna completa l’opera nei confronti di Fonseca dopo il gol di Pellegrini. Al 37′ Spinazzola deve alzare bandiera bianca a causa di un fastidio alla coscia sinistra ed al suo posto entra Bruno Peres.

Si consumano così i tre slot a disposizione del tecnico giallorosso: adesso nell’intervallo dovrà decidere se effettuare altri due cambi o rimanere con questi 11 in campo, nella speranza che la sfortuna abbia finito di colpire la Roma in questa semifinale di Europa League. Un avvenimento – a livello storico dell’Europa League – mai avvenuto da quando esiste la competizione. I tifosi possono fare i debiti scongiuri per i secondi 45 minuti.

Letture Consigliate