Cagliari-Roma 3-2: giallorossi già a Manchester, i sardi ne approfittano

SportCagliari-Roma 3-2: giallorossi già a Manchester, i sardi ne approfittano

Il Cagliari supera 3-2 la Roma in casa e raggiunge il Benevento. I giallorossi adesso devono guardarsi dal Sassuolo

Terza vittoria consecutiva per il Cagliari, che supera 3-2 la Roma e raggiunge il Benevento al 17° posto. I giallorossi, con la testa già a Manchester, adesso devono stare attenti al Sassuolo.

La partita

I sardi al 4° minuto sono già in vantaggio con Lykogiannis, che sfrutta un azione personale di Nandez e deposita in porta da pochi passi. I giallorossi provano a reagire con una conclusione di Carles Perez che non inquadra la porta. Al 27° però l’attaccante spagnolo trova il pareggio ribadendo in rete una sua conclusione precedente che si era stampata sul palo. Pochi minuti più tardi la Roma sfiora anche il gol del vantaggio con un colpo di testa di Fazio respinto in angolo da Vicario.

Prima dell’intervallo sono i sardi a sfiorare il nuovo vantaggio con un colpo di testa di Carboni che termina alto. Nella ripresa ci prova subito Mayoral, ma Vicario è attento e respinge in angolo. Al 57° un errore in disimpegno di Mancini favorisce una conclusione dal limite di Marin che trova una splendida conclusione sul secondo palo che batte Pau Lopez. Passano cinque minuti e i sardi trovano anche la rete del 3-1 con un colpo di testa di Joao Pedro.

La Roma reagisce nel finale e trova la rete con Fazio, e pochi minuti dopo è Vicario a negare il pareggio a Mancini con una gran parata. Finisce 3-2 per il Cagliari, che ora spera nella salvezza.

Cagliari Roma 3-2: risultato e tabellino

ROMA (3-4-2-1): Pau Lopez, Mancini, Smalling (58′ Cristante), Fazio; Santon (58′ Karsdosrp), Villar, Diawara (74′ Veretout), Bruno Peres (45′ Spinazzola); Carles Perez, Pellegrini (58′ Mkhitaryan); Borja Mayoral. Allenatore Fonseca.

CAGLIARI (3-4-2-1): Vicario; Godin; Ceppitelli, Carboni; Nandez, Marin (82′ Duncan), Deiola, Lykogiannis (74′ Zappa); Joao Pedro; Pavoletti (74′ Cerri), Simeone (82′ Rugani).  Allenatore Semplici

ARBITRO: Irrati

RETI: 4′ Lykogiannis, 27′ Carles Perez, 56′ Marin, 62′ Joao Pedro, 69′ Fazio

AMMONITI: Marin, Joao Pedro, Cristante, Duncan

Silvio Salimbene
Silvio Salimbene, 25 anni, laureato in scienze della comunicazione, indirizzo Editoria. Appassionato di calcio, tennis ed Nba.

Covid-19

Italia
74,161
Totale di casi attivi
Updated on 29 July 2021 - 11:01 11:01