Nadal, Barcellona
Foto: YT Tennis TV

Rafa Nadal conquista il 12° titolo a Barcellona superando in finale Tsitsipas in tre set dopo quasi quattro ore di partita

Avevano lasciato Montecarlo con l’umore assai diverso. Tsitsipas con il 1° Masters 1000 in bacheca e Nadal con tanti dubbi sulla propria condizione fisica. Al torneo di Barcellona hanno proseguito in questo modo, con il greco arrivato in finale senza perdere un set e lo spagnolo che è arrivato all’ultimo atto più per forza mentale che per superiorità di gioco.

Potrebbe interessarti:

Nadal però a Barcellona ha vinto undici titoli su altrettante finali, ed ha trovato il modo di reagire, lottando alla pari con il suo più giovane avversario e alzando il 12° titolo. Una partita memorabile, durata quasi quattro ore e terminata 6-4 6-7 (6-8) 7-5 per lo spagnolo, che vince l’ennesimo trofeo sulla sua amata terra rossa e torna n.2 del mondo.

Tsitsipas può rammaricarsi di aver buttato via il 1° set, dove ad un certo punto ha avuto due palle break per andare in vantaggio 4-1. Nadal però è riuscito a salvarsi e a ribaltare il risultato. Nel secondo set il greco ha salvato due match point sul 4-5, e nel tie-break è andato in vantaggio 6-4. Nadal ha prima recuperato, ma poi con un doppio fallo ha regalato un altro set point al greco, che questa volta non ha tremato.

Nel 3° set perfetto equilibrio fino al 5-4, poi Nadal ha salvato un match point con il proprio servizio, e nel game successivo ha strappato il servizio a Tsitsipas. Nell’ultimo game ha dovuto comunque salvare una palla break, prima di chiudere il match. Gli avversari sono avvisati, al Roland Garros Nadal sarà ancora l’uomo da battere.

Letture Consigliate