Manchester United in testa dopo otto anni, e domenica c’è il Liverpool

manchester united
Foto: Instagram Premier League

Grazie alla vittoria sul campo del Burnley, il Manchester United si è portato in testa alla classifica della Premier League

Dopo otto anni, in testa alla Premier League si rivede il Manchester United. Era il 2013, in panchina sedeva ancora Sir Alex Ferguson e i Red Devils si avviavano a vincere il 20° titolo della propria storia. Da quel momento in poi è cominciato un lungo periodo negativo, iniziato con l’addio del tecnico scozzese, arrivato proprio al termine di quella stagione.

Negli ultimi anni i tifosi del Manchester United hanno assistito impotenti alle vittorie dei rivali cittadini del City e di quelli di sempre del Liverpool, mentre la propria squadra rimaneva lontana dalla zone di alta classifica. Solamente nelle ultime stagioni i Red Devils sono riusciti ad ottenere due piazzamenti in Champions, nel 2018 e nel 2020.

L’incubo però sembra essere giunto al termine. Con la vittoria sul campo del Burnley, arrivata grazie ad uno splendido gol di Pogba, lo United ha ritrovato la vetta della classifica dopo otto anni. E domenica arriva lo scontro diretto col il Liverpool, campione in carica e secondo a tre lunghezze di distanza dal Manchester. Ma gli uomini di Klopp non dovranno assolutamente sottovalutare il ritrovato entusiasmo della squadra di Solskjaer.