Massimiliano Ossini: “Anche io contagiato dal Covid”

Prima Pagina Massimiliano Ossini: "Anche io contagiato dal Covid"

In un’intervista al Corriere della Sera, Massimiliano Ossini ha raccontato la sua battaglia (vinta) contro il Covid-19: “Rispettiamo regole”

Anche Massimiliano Ossini ha contratto il Covid-19: lo ha raccontato lui stesso in un’intervista rilasciata al Corriere della Sera.

- Advertisement -

Il conduttore, volto rassicurante del servizio pubblico che tornerà in onda dal 5 Dicembre su Raiuno con la nuova edizione di Linea Bianca, ha scoperto di essere positivo al Coronavirus (e con lui anche sua moglie) dopo aver effettuato un tampone lo scorso 4 Settembre.

I primi sintomi, ha raccontato ancora, tra spossatezza, mal di testa e un’inspiegabile stanchezza (a cui poi si è aggiunta la perdita dell’olfatto che, però, ha fortunatamente già recuperato), erano comparsi già al termine dei dieci giorni di vacanza in montagna che Massimiliano (cercando di ridurre al minimo i contatti con persone estranee alla sua più stretta cerchia di congiunti) ha trascorso con tutta la famiglia.

- Advertisement -

Acclarata la propria positività al Covid-19, Massimiliano Ossini (insieme a sua moglie) ha fatto in modo di rimanere lontano dai suoi figli (almeno finchè anche loro non si fossero sottoposti al tampone) provvedendo quindi ad avvisare, come vuole la prassi, tutte le persone con cui avevano avuto contatti.

Pur non essendo un tipo ansioso (Il sapere di essere ancora giovane e in salute mi ha aiutato), Ossini non nasconde di aver avuto paura:

“Come si può non avere paura di qualcosa che ancora stanno studiando?”, dice in tutta sincerità, “la mia preoccupazione era tutta rivolta a familiari ed amici che erano ancora in attesa di tampone” ed in particolare ai genitori di mia moglie, che non sono più giovanissimi. Ma per fortuna, anche loro ne sono usciti illesi“.

Pronto a ripartire

- Advertisement -

Per concentrarsi completamente sul proprio percorso di guarigione (“I primi tre giorni sono stati duri, con dei forti dolori muscolari in tutto il corpo”), per tutto il mese di Settembre Massimiliano Ossini, ha deciso di spegnere tutti i riflettori su di se (anche quelli dei social) con l’intento di “non spettacolarizzare” quanto gli stava accadendo, rischiando da un lato di prendere sottogamba la situazione, dall’altro di creare allarmismi controproducenti.

“Oggi ne parlo”, dice sperando che la sua possa essere una testimonianza utile, “Con lo scopo di poter sottolineare quanto il Covid-19 sia una cosa seria e che bisogna rispettare a prescindere tutte le indicazioni che lo Stato e il Ministero della Salute ci forniscono quotidianamente

Anche il suo lavoro, apprezzato persino dal Presidente  Mattarella che l’ha nominato per questo Cavaliere della Repubblica, ha subìto un rallentamento a causa del Covid: Ossini ha infatti dovuto spostare in avanti tutte le riunioni in vista della nuova edizione di “Linea Bianca” previste per il mese di Settembre, ma ricorda di aver ricevuto grande sostegno da parte della sua azienda, e in particolare del direttore di Raiuno Stefano Coletta.

Tutta energia positiva che lo renderà più forte di prima:

“Torno in onda dal 5 Dicembre con Linea Bianca ed a breve inizieremo le registrazioni sulle vette più alte d’Italia”.

- Advertisement -
Avatar
Riccardo Manfredelli
Venticinquenne lucano, laureato presso l'Università degli Studi di Salerno. Coltivo, con pazienza e dedizione, il sogno di diventare giornalista professionista. Nutro una passione smisurata per tutto ciò che è Pop, per tutto ciò che è spettacolo. Mi piace più ascoltare che parlare, più fare che mostrare. Per Zon.it scrivo principalmente di Cinema e Tv.

Covid-19

Italia
155,442
Totale di casi attivi
Updated on 22 October 2020 - 16:30 16:30