Fognini
Foto: Tennis TV

Fabio Fognini resta l’unico alfiere azzurro al Masters 1000 Montecarlo: sconfitto anche Krajinovic in due set e passaggio ai quarti di finale. Ok Nadal, out Novak Djokovic

Inarrestabile fin qui la corsa di Fabio Fognini al Masters 1000 di Montecarlo: l’ultimo azzurro rimasto in gara avanza ai quarti di finale del torneo, avendo la meglio su Krajinovic in due set.

Potrebbe interessarti:

Il ligure chiude 6-2 il primo set senza particolari patemi mentre è nel secondo che riscontra maggiori difficoltà. Infatti il serbo ruba il servizio fin da subito e si porta fino al 5-3 e servizio per chiudere il set e portarlo al terzo. Ma Fognini tira fuori gli artigli e rimonta, costringendo l’avversario fino al tie-break. Ed è qui che si chiude il match, visto che il campione in carica concede appena un punto all’avversario e chiude sul 7-1 finale, conquistando l’accesso tra i migliori otto del torneo. Attenderà uno tra Casper Ruud e Pablo Carreno Busta (in campo alle 17 insieme a Rubev-Bautista Agut).

Nella stessa parte di tabellone di Fognini, ma sulla sinistra, c’è Rafa Nadal: il Re della terra rossa abbatte con un doppio 6-1 il bulgaro Dimitrov ed accede ai quarti senza patemi. Invece la notizia del giorno è l’uscita di Novak Djokovic (giustiziere di Jannik Sinner), che viene clamorosamente sconfitto in due set dal britannico Evans. Il serbo a fine gara fa mea-culpa: “Forse la peggiore partita della storia sulla terra“. Saluta il torneo anche Zverev, anch’egli battuto in due set da Goffin.

Letture Consigliate