Matteo Faustini: “Sto scrivendo una canzone per Le Deva”

MusicaMatteo Faustini: "Sto scrivendo una canzone per Le Deva"

Abbiamo incontrato Matteo Faustini in occasione del suo primo concerto in Basilicata. Pronti a scoprire cosa ci ha svelato?

Ieri sera si è tenuto lo speciale concerto di Matteo Faustini nello spettacolare anfiteatro situato all’interno della Villa Comunale di Forenza (PZ). Per l’occasione, abbiamo raggiunto il giovane cantautore noto al grande pubblico per aver partecipato a Sanremo Giovani lo scorso anno con il brano “Nel bene e nel male“.

Intervista

L’ultima volta ci siamo lasciati con la speranza di rivederci ad un tuo concerto, ed eccoci qui! È la prima volta che vieni in Basilicata?

Ho cantato a Potenza al Capodanno Rai, durante Sanremo ma, questo è il mio primo concerto qui.

Questa è una delle prime date live che segna l’inizio del tour autunnale, quali saranno le prossime tappe?

Il 17 settembre sarà in Franciacorta per una cena di beneficenza per un’associazione contro la violenza sulle donne, il 25 sarò a Montirone in provincia di Brescia con un sacco di ospiti tra cui Pierdavide Carone, Le Deva, Federica Marinari e Federica Quaranta. Il giorno dopo sarò a Volargne, in provincia di Verona, il 27 sarò a Milano sulla Terrazza Martini per un evento privato che sarà possibile vedere in streaming tramite una diretta su Instagram. Poi aspettiamo ottobre…

A Brescia ci saranno anche Le Deva, hai mai pensato di collaborare con loro?

Sì, lo sto facendo (ride), sto scrivendo un brano per loro.

Cosa si prova a scrivere per un altro artista?

Non è facile. Per come sono fatto non riesco a scrivere su commissione: ho bisogno di conoscere l’altra persona. Ci raccontiamo le nostre storie così entriamo in empatia, così sai chi hai di fronte e sai cosa vuole. Lì diventa molto più facile scrivere una canzone, perchè quando le anime vibrano in modo simile è più facile riuscire a connettersi. Scrivendo per loro è come se scrivessi anche un po’ per me.

Durante le prove ho ascoltato qualche cover. Tra le tante che hai interpretato c’è una canzone che avresti voluto scrivere tu?

Tantissime! Solo una? Ne ho veramente tante e sono tutte a pari merito. Sono sempre stato innamorato di Eppure Sentire, La Notte, Giudizio Universale che farò stasera, La Cura, Che sia Benedetta

Lucia Romaniello
Intuitiva, tenace, energica e sincera. Amo profondamente la musica perché, come direbbe un grande Maestro, ci insegna la cosa più importante: ascoltare. Frequento il DAMS all'Università degli Studi di Salerno e sono una grande sognatrice.

Covid-19

Italia
116,342
Totale di casi attivi
Updated on 17 September 2021 - 07:55 07:55