scuola didattica in presenza
Immagine da Pixabay

Il 16 giugno prenderà il via ufficialmente la Maturità 2021 e coinciderà anche con l’esordio del Curriculum dello Studente. Come funziona e di cosa si tratta

Un importante novità per provare a termine il proprio percorso: con l’arrivo della Maturità 2021, sarà ufficialmente il debutto anche per il Curriculum dello Studente, entrato in vigore di recente.

Potrebbe interessarti:

In cosa consiste il Curriculum dello Studente?

Il prossimo 16 giugno gli studenti sono chiamati alla prova orale della Maturità. Oltre a portare con sé tutto il necessario per sostenere la verifica finale prima di ottenere il Diploma, ci sarà da presentare un documento che sarà utile una volta ottenuto il riconoscimento finale.

Il Curriculum dello Studente debutterà esattamente nel giorno della prova orale. Gli studenti potranno inserire al loro interno le certificazioni linguistiche ottenute, attività extrascolastiche effettuate, ad esempio di tipo musicale, sportivo, artistiche e di volontario. Insomma tutto quello che può essere utile per un ‘CV’ tradizionale. Il documento verrà suddiviso in tre parti (Istruzione e Formazione, Certificazioni, Attività extrascolastiche) ed al termine della prova finale sarà possibile allegarlo al certificato di Diploma con il voto finale.

Si tratta dell’ennesima novità, oltre quella della “nuova” Maturità, a partire da quest’anno. La rivoluzione nell’ambito scolastico – anche per via della pandemia – continua.

SCOPRI LE NOVITA’ DELLA MATURITA’ 2021

Letture Consigliate