Maurizio Sarri vicino all’addio al Chelsea, contro il City l’ultima occasione

Roma, Sarri
Foto: profilo Facebook Chelsea

Dopo l’ennesima sconfitta in Fa Cup contro lo United, il futuro di Sarri sulla panchina del Chelsea è in bilico. Domenica contro il City si gioca l’ultima occasione

Sarà la finale di Carabao Cup a decidere il futuro di Maurizio Sarri al Chelsea. L’ennesima sconfitta in Fa Cup contro lo United ha messo a serio rischio il futuro del tecnico toscano sulla panchina del Chelsea, che domenica contro il Manchester City avrà a disposizione l’ultima occasione per evitare un quasi sicuro esonero.

In caso di sconfitta gli subentrerà il vice Zola, che resterebbe in carica fino al termine della stagione. Dopo un brillante inizio di stagione, il Chelsea è entrato in crisi perdendo punti in campionato fino a scendere addirittura in sesta posizione, dove si trova oggi, a 15 punti di distanza da City e Liverpool.

L’arrivo di Higuain non è servito a migliorare le cose, visto che con l’argentino sono arrivate 3 sconfitte e due vittorie, con 12 gol subiti, tra cui la figuraccia contro il City per 6-0. Inoltre il tecnico toscano è finito sotto accusa anche per lo scarso impiego dato agli altri giocatori, cosa che ha scatenato anche le proteste dello spogliatoio.

In caso di addio, l’ex tecnico del Napoli potrebbe fare ritorno in Italia, dove era stato cercato con insistenza dal Milan, che ad oggi però non sembra intenzionato a separarsi da Gattuso, visto l’ottimo momento che stanno attraversando i rossoneri.

Sono poche anche le possibilità di vederlo all’Inter, che cerca un nuovo tecnico visto il probabile addio di Spalletti a fine stagione. In questo caso Conte è il nome più probabile per la prossima stagione.

Un pensierino il toscano potrebbe farlo per la Roma, che in caso di non qualificazione alla prossima Champions League, potrebbe decidere di avviare l’ennesima rivoluzione, con un cambio di allenatore.