milan-sassuolo
Milan Twitter

Dopo una partita di totale gestione, il Milan riesce a subire una clamorosa rimonta. Eccezionale performance di Raspadori

Dopo le polemiche, torna finalmente il calcio giocato ma a San Siro la gioia è solo per il Sassuolo. Il Milan di Pioli capitola sotto i colpi nel finale di Raspadori e si complica la vita nella corsa alla Champions.

Potrebbe interessarti:

A sorpresa sono i padroni di casa a prendere in mano le redini del gioco, nonostante gli emiliani siano la squadra leader del campionato per quando riguarda il possesso palla.

La prima azione da gol, però, è di marca neroverde, con Donnarumma chiamato agli straordinari sul tiro a botta sicura di Boga.

Vantaggio rossonero che arriva alla mezz’ora con una magia di Calhanoglu: gran destro a giro dal vertice dell’area di rigore e 1 a 0 per il Milan.

Partita che appare indirizzata sui giusti binari per i padroni di casa, con Consigli che si disimpegna in buoni interventi sulle conclusioni di Saelemaekers e del turco numero 10.

I cambi di Pioli e il calo di tensione agonistica, però, regalano a San Siro un finale sorprendente: il primo squillo arriva al 77′ con il pareggio del subentrato Raspadori.

Neanche il tempo di organizzare una reazione, e il Milan subisce la rimonta, con ancora Raspadori protagonista di un ottimo smarcamento e del destro letale che condanna alla sconfitta i rossoneri.

Partita che a questo punto del campionato rischia di compromettere il cammino verso la Champions League degli uomini di Pioli: vietato sbagliare lo scontro diretto di lunedì contro la Lazio.

Letture Consigliate