Lutto nel mondo dello spettacolo: morto il costumista Piero Tosi



Piero Tosi
Screenshot da YouTube

Piero Tosi era nato a Sesto Fiorentino ben 92 anni fa. Aveva lavorato con grandi registi di teatro, lirica e cinema. Ottenne nel 2013 l’Oscar alla carriera

Un altro grandissimo se n’è andato. Piero Tosi è deceduto questa mattina, 10 Agosto, dopo un mese di coma farmacologico. Era nato nel 1927 a Sesto Fiorentino, era stato allievo di Ottone Rosai, e soprattutto è stato il più famoso costumista italiano di sempre. Il costumista aveva vinto numerosi premi, nel corso della sua carriera. Inutile dire anche come fosse legato all’ambito sia cinematografico che teatrale, dove ha collaborato con tantissimi nomi di spicco.

Piero Tosi è stato Premio Oscar alla Carriera, aveva studiato all’istituto d’arte di Porta Romana con Franco Zeffirelli. Con Visconti, il costumista iniziò creando i costumi di La Locandiera in teatro, nella lirica con La Sonnambula e poi le meraviglie stilistiche del suo cinema che resterà immortale per titoli come Il Gattopardo, Morte a Venezia, Senso, Le notti bianche, Rocco e i suoi Fratelli, Ludwig.

Ha lavorato per una vita intera con i giganti del cinema. Dei suoi costumi si sono spesso forgiati Vittorio De Sica, Federico Fellini, Pier Paolo Pasolini, Mauro Bolognini e Liliana Cavani. I suoi costumi hanno fatto sognare almeno due epoche e oggi fanno già parte della storia del costume mondiale. Cinque anni fa il Met di New York dedicò a Tosi una retrospettiva sulla sua opera.

Nel 2013, il coronamento di un’intera vita: l’Oscar alla carriera vissuto quasi con ironia da fiorentino, con umiltà e distacco. Tutti i suoi costumi sono stati realizzati e oggi custoditi dalla sartoria Tirelli.

Leggi anche