Il mondo del calcio è in lutto: si è spento Gigi Simoni



Gigi Simoni
Foto: YT Inter

Gigi Simoni si è spento quest’oggi all’età di 81 anni: era malato da tempo. Allenò l’Inter di Ronaldo, vincendo una Coppa UEFA nel 1998

Dopo la scomparsa di Claudio Ferretti, un’altra brutta notizia per gli amanti del calcio quest’oggi: si è spento all’età di 81 anni Gigi Simoni, ex allenatore.

Era malato da tempo, a partire da giugno scorso, quando venne colpito da un malore improvviso che ne fece aggravare le condizioni. La situazione è precipitata nelle ultime ore e nella mattinata odierna è stato constatato il decesso.

Nato a Crevalcore – provincia di Bologna – nel gennaio del 1939, Gigi Simoni è stato uno dei allenatori decani in Serie A con tante avventure sulle panchine italiane. Ha allenato – tra le varie squadre – l’Inter, il Napoli e la Lazio. Ma con la Cremonese che è diventato ‘grande’ a cavallo tra gli anni ’80-’90 con la conquista di una Coppa anglo-italiana e le promozioni in Serie A.

La grande avventura è stata sicuramente quella in nerazzurro: arrivato nel 1997, insieme a Ronaldo il ‘Fenomeno’, sfiorò lo scudetto il primo anno ma conquistò la Coppa UEFA nel 1998, battendo per 3-0 la Lazio a Parigi, proprio grazie al Fenomeno brasiliano. A livello personale, ottenne il riconoscimento della Panchina d’Oro proprio in quell’annata.

All’età di 81 anni si spegne Gigi Simoni: il mondo del calcio è in lutto.

Leggi anche