31 Marzo 2018 - 14:04

Morto Luigi De Filippo, ultimo erede della “dinastia del teatro”

Luigi De Filippo

Figlio di Peppino De Filippo e Adele Carloni, è morto all’età di 87 anni. Aveva debuttato nel 1951, all’età di 21 anni, nella compagnia del padre

È morto a Roma, all’età di 87 anni, Luigi De Filippo, attore, regista e sceneggiatore di teatro nato a Napoli il 10 Agosto del 1930. Il teatro era sempre stato il suo grande amore. Era direttore del Teatro Parioli di Roma, diventato Teatro Parioli-Peppino De Filippo, dove è stato in scena fino al 14 gennaio scorso con “Natale in casa Cupiello“, la famosa commedia scritta dallo zio Eduardo.

Autore di diversi libri quali “Il suicida”, ”Lo sgarro”, “Pulcinella amore mio!”, “il segreto di Pulcinella”, l’attore aveva poi interpretato e diretto numerose commedie per la Rai. Ha ricevuto poi il Premio Personalità Europea in Campidoglio nel 2001. Inoltre, l’ex Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi nel 2005 lo ha insignito della onorificenza di Grande Ufficiale della Repubblica per particolari meriti artistici.

Lo ricordiamo per alcune sue opere, tra cui “La commedia de re buffone e del buffone re”, “Storia strana su di una terrazza napoletana”, “Buffo napoletano”, “Come e perché crollò il Colosseo” e “La fortuna di nascere a Napoli”.