Quartararo, GP di Francia
Foto: Twitter MotoGP

Fabio Quartararo ottiene la pole a Portimao ma ringrazia il tempo cancellato a Bagnaia (11°). Marquez chiude al 6° posto mentre Valentino Rossi è solo 17°

Non senza polemiche, Fabio Quartararo si prende la pole position a Portimao, nel terzo appuntamento stagionale della MotoGP. La polemiche nascono dal fatto che “Pecco” Bagnaia si è visto cancellato il miglior tempo della sessione di qualifiche per la bandiera gialla in seguito alla caduta di Oliveira. Il pilota della Ducati recrimina e partirà solo 11°. Al fianco di Quartararo ci saranno Rins e Zarco.

Potrebbe interessarti:

Le qualifiche

Nel terzo appuntamento stagionale c’era grande attesa per il rientrante Marc Marquez, a nove mesi di stanza dal grave incidente che lo ha tenuto fermo per tutta la scorsa stagione. Lo spagnolo della Honda dimostra di essere a buon punto di condizione, stampando il primo tempo della Q1, davanti al connazionale – e Campione del Mondo – Johan Mir. Tra gli altri, si segnala un Valentino Rossi ancora molto attardato e che chiude soltanto al 17° posto con la sua Petronas, davanti a Danilo Petrucci. Assenti dalla qualifica Martin e Nagakami, entrambi caduti nelle prove libere e dichiarati ‘unfit’ per la gara di domani.

Nella lotta per la pole position dunque ci sono tutti i big della causa ed è una lotta fin dall’inizio. Anche se gli imprevisti sono dietro l’angolo, come sempre: Zarco cade subito e si rovina la qualifica, Miller accusa un problema nel giro di lancio e Quartararo perde tempo inizialmente per un fuori pista.

Tuttavia è la seconda metà della qualifica a decidere il tutto. Bagnaia stampa il miglior tempo con un 1:38.474 che gli vale la pole position, davanti a Fabio Quartararo e Alex Rins che completano la prima fila. Sembra così ma clamorosamente viene cancellato il tempo al Ducatista e dunque scivola all’11°, permettendo così al francese della Yamaha di prendersi la pole e Zarco salire in prima fila. Marquez riesce a fare solo un giro buono e si piazza al 6° posto in griglia, dietro a Franco Morbidelli. Bene Marini che chiude 8° mentre male Maverick Vinales, solo 12°.

Letture Consigliate