Mourinho si confessa: “Nel 2010 non sono tornato a Milano perchè…”



Mourinho
Foto: YouTube The Coaches' Voice

Josè Mourinho ha confessato un particolare della sua esperienza all’Inter nel 2010: “Ecco perchè non sono tornato a Milano”

Josè Mourinho ha rivelato un particolare della sua esperienza all’Inter nel 2010, l’anno del famoso triplete. L’allenatore portoghese, ormai promesso sposo del Real Madrid, non ritornò a Milano con la squadra per fuggire alle emozioni. Una scelta fatta con il cuore e per il bene di tutti.

Queste le parole dell’ex allenatore dell’Inter nel corso di “The making of“, la nuova serie di DAZN: “Voglio confidare una cosa che non ho mai detto. La ragione per cui non sono tornato a Milano dopo la Champions 2010 è che non sarei più andato al Real Madrid. Volevo fuggire le emozioni. Non sono andato neanche negli spogliatoi, non mi sarei controllato”.

Le parole al miele del tecnico mostrano il suo grande amore per i nerazzurri, che resteranno per sempre la sua seconda squadra ovunque andrà ad allenare. L’allenatore è al momento fuori dai giochi e aspetta la chiamata di un club. I top team hanno la panchina occupata e salvo sorprese non ci dovrebbero essere ribaltoni. Potrebbe far compagnia ad altri top momentaneamente “disoccupati”, tra questi anche Allegri.

La sua ultima stagione è stata molto deludente, ma lo Special One non ha bisogno di mostrare il curriculum per continuare ad allenare.

Leggi anche