Napoli-Atalanta 2-2: finale infuocato, Ilicic beffa gli azzurri



Napoli-Atalanta
Foto: Facebook Atalanta Bergamasca Calcio

Finisce 2-2 il match tra Napoli-Atalanta, valido per il 10° turno della Serie A. Finisce 2-2, ma nel finale polemiche per un rigore non concesso agli azzurri

Al San Paolo, finisce 2-2 tra Napoli-Atalanta. I nerazzurri pareggiano nel finale grazie ad Ilicic, ma gli azzurri recriminano per un rigore non concesso a Llorente pochi minuti prima. In classifica l’Atalanta mantiene 3 punti di vantaggio.

La partita

Partenza sprint degli azzurri, che sfiorano la rete con Koulibaly e Milik, ma Gollini salva in entrambi i casi. L’Atalanta risponde con una punizione di Ilicic respinta da Meret. Nell’occasione si fa male Allan, che è costretto ad uscire.

Al 16° gli azzurri passano. Crossi di Callejon che trova l’incornata perfetta di Maksimovic che sblocca il risultato. Il Napoli ha subito l’occasione per raddoppiare, ma Milik da pochi passi centra il palo. Nel finale l’Atalanta prende campo e al 41° pareggia con Freuler, con la complicità di Meret che si fa passare il pallone sotto alle gambe.

Nella ripresa subito pericoloso Insigne, che sfiora il gol con un destro a giro sul secondo palo. Pochi minuti dopo Milik centra nuovamente la traversa su calcio di punizione. Al 71° Fabian Ruiz lancia Milik che salta Gollini e deposita in porta.

Finale infuocato. All’85° Llorente cade in area dopo un contrasto con Kjaer, ma l’arbitro lascia proseguire. L’azione prosegue ed Ilicic, pescato da Toloi, trova il gol de pareggio, scatenando la furia del Napoli e di Ancelotti, che viene espulso.

Nei minuti di recupero l’Atalanta ha addirittura l’occasione per vincere, ma Meret salva su Ilicic. Finisce 2-2.

Leggi anche