Napoli: bambina lanciata dal balcone dal padre. Morta sul colpo

napoli

Padre uccide la figlia di 16 mesi lanciandola dal balcone e poi si butta giù. Ecco cosa è accaduto a Napoli nelle scorse ore. La piccola è morta sul colpo

Attimi di panico questa mattina presso il comune di San Gennaro Vesuviano, a Napoli. Un uomo di 35 anni ha lanciato la figlia di 16 mesi dal balcone e poi si è buttato giù. La piccola è morta sul colpo.

Lui, buttatosi giù, immediatamente dopo l’omicidio della figlia, ha riportato lesioni pesanti e si trova in gravi condizioni presso l’Azienda ospedaliera “Antonio Cardarelli”.

Secondo una prima ricostruzione, l’uomo sembra che vivesse con la moglie e la figlia in via Cozzolino, esattamente dove è avvenuto l’episodio. Dopo una furibonda lite con la consorte l’uomo ha invitato, con una scusa, la donna ad andare in un’altra stanza.

In quel momento preso dalla disperazione per la probabile futura separazione, avrebbe scaraventato la piccola di soli 16 mesi giù dal balcone dell’abitazione situato al secondo piano di un condominio e subito dopo avrebbe tentato il suicidio.

L’accaduto è avvenuto oggi, 15 Luglio 2019, intorno alle 12.00, in provincia di Napoli.