Napoli-Crotone 4-3: Maksimovic pecca, non basta il Messias

SportNapoli-Crotone 4-3: Maksimovic pecca, non basta il Messias

Gattuso trova i cambi ed il Napoli strappa i tre punti. Insigne trascina ma tanto Crotone mette in difficoltà gli azzurri

Il Napoli travolge il Crotone al termine di una partita al cardiopalma e trova un’altra vittoria importantissima. Per gli azzurri ora è il momento di pensare alla Juventus.

La partita

La prima frazione di gioco vede i partenopei attaccare a spon battuto. Il Napoli va in vantaggio al minuto 19 con un gol rocambolesco del capitano Insigne. Al 22′ bissa con Osimhen al termine di un’azione illuminante di Fabian Ruiz e servito con un assist al bacio ancora di Insigne. Il Crotone alza la testa al minuto 25 con Simy approfittando di un pasticcio difensivo dell’accoppiata Di Lorenzo-Manolas ma al 34′ è ancora Mertens ad insaccare la sfera su calcio di punizione calciato alla perfezione sopra la barriera.

La seconda parte di gara vede un copione diametralmente opposto alla precedente. Il Napoli, costantemente in sofferenza e quasi mai lucido, soccombe per ben due volte alle sortite offensive del Crotone. Al 48′ è bravo Simy a farsi trovare in area e a difendere palla per poi scaricare in rete. Messias al minuto 59 firma il pareggio su un’autentica sciagura di Maksimovic che gli regala palla e lo lascia libero di puntare la porta difesa da Meret. La squadra di Gattuso ritorna a respirare al minuto 72 grazie a Di Lorenzo, il quale trova una traccia chirurgica con il mancino al secondo palo e batte Cordaz di precisione.

La chiave tattica

Gattuso ritrova le geometrie del miglior Fabian Ruiz a centrocampo. Le azioni che passano dai piedi del centrocampista spagnolo sono sempre interessanti. Serse Cosmi alla ripresa toglie uno svogliato Ounas a beneficio di un sicuramente più motivato Vulic. Il Napoli, perdendo i riferimenti di un prevedibile Ounas va spesso ion affanno all’inizio del secondo tempo e riesce ad alzare la testa solo al 62′ quando, al posto di uno scarico Bakayoko, fa il suo ingresso Elmas. Il macedone non riesce ad aggiungere nulla in copertura ma il suo ingresso offre al Napoli una diversa pulizia nelle uscite ed è anche grazie alle sue giocate che gli azzurri riescono a macinare gioco e a trovare poi la rete del definitivo vantaggio con Di Lorenzo.

Tabellino e marcatori di Napoli-Crotone

Marcatori: 19′ Insigne; 22′ Osimhen; 25′ Simy; 34′ Mertens; 48′ Simy; 59′ Messias; 72′ Di Lorenzo;

Napoli (4-2-3-1): Meret; Di Lorenzo, Maksimovic, Manolas, Mario Rui; Bakayoko (62′ Elmas), Fabian Ruiz; Politano (62′ Lozano), Mertens (73′ Zielinski), Insigne; Osimhen.
All.: Gattuso.

Crotone (3-4-1-2): Cordaz; Golemic, Luperto, Djidji; Rispoli (46′ Pereira), Benali, Zanellato (81′ Rojas), Molina; Messias; Ounas (46′ Vulic), Simy.
All.: Cosmi.

Ammoniti: 19′ Rispoli (atterramento); 67′ Benali (condotta antisportiva); 78′ Pereira (atterramento);
Espulsi: -.

Michele Mastia
Dottore in giurisprudenza e praticante avvocato presso il Tribunale di Salerno. Scrivo di calcio. E amo Batman: nessuno ci hai mai visti contemporaneamente nella stessa stanza.

Covid-19

Italia
82,962
Totale di casi attivi
Updated on 30 July 2021 - 19:03 19:03