Napoli, Demme fuori tre mesi. Ora cosa succede?

Prima PaginaNapoli, Demme fuori tre mesi. Ora cosa succede?

L’Infortunio di Demme stravolge i piani del Napoli. Gli azzurri si fionderanno sul mercato o valorizzeranno un giovane della primavera?

La stagione del Napoli non comincia decisamente nel migliore dei modi. Nella seconda amichevole stagionale in quel di Dimaro il Napoli ha affrontato la Pro Vercelli (partita vinta per 1-0 dai partenopei grazie al gol di Osimhen). La brutta tegola per gli azzurri arriva sul finire della prima frazione di gioco. Diego Demme, centrocampista italo tedesco, è costretto a lasciare il campo dopo un brutto intervento da dietro riportando un  trauma contusivo-distorsivo con lesione di alto grado del collaterale mediale del ginocchio destro. Nella giornata di ieri il centrocampista si è sottoposto ad un intervento che lo terrà fuori dai campi per circa tre mesi.

Cosa pescare dal mercato

Le mosse del Napoli per tutelarsi in questo senso diventano adesso fondamentali. In un primo momento la priorità per il mercato azzurro era l’acquisto di un laterale basso di sinistra che potesse prendere il posto di Mario Rui e dell’infortunato Ghoulam (anche lui out per ancora un paio di mesi). Adesso le carte in tavola sono stravolte e Spalletti si sta guardando intorno per cercare di rimpiazzare al meglio il centrocampista. I nomi più caldi per il mercato del Napoli attualmente sono quello di Matias Vecino (già allenato da Spalletti) e Sander Berge (retrocesso con lo Sheffield ma con il quale ha disputato un buon campionato). Occhio anche all’ipotesi Koopmeiners su cui però è forte l’interesse di diversi top club tra cui l’Atalanta.

L’ipotesi “linea verde”

L’ipotesi più intrigante per i tifosi vedrebbe la valorizzazione di un gioiellino della primavera. Spalletti sta infatti approfittando degli allenamenti per monitorare e valutare Gianluca Gaetano. Il centrocampista del Napoli si sta muovendo bene “tra i grandi”. Potrebbe rappresentare un buon rincalzo almeno temporaneamente per tamponare la mancanza di Demme a centrocampo.

Michele Mastia
Dottore in giurisprudenza e praticante avvocato presso il Tribunale di Salerno. Scrivo di calcio. E amo Batman: nessuno ci hai mai visti contemporaneamente nella stessa stanza.

Covid-19

Italia
114,271
Totale di casi attivi
Updated on 18 September 2021 - 08:56 08:56