Elmas
Twitter Napoli

Termina la sfida al Maradona tra Napoli e Parma. Gli azzurri portano a casa i tre punti in una partita non poco sofferta contro un Parma mai domo

Primo tempo interessante, quello giocato allo stadio Maradona tra il Napoli e il Parma. La squadra di Gattuso affronta i Crociati con la disposizione tattica che tanto bene ha fatto vedere in questi anni e nella partita di Coppa Italia contro lo Spezia: il 4-3-3. Parma che parte subito a mille aggredendo e pressando i padroni di casa a tutto campo, ben due, infatti, i calciatori sanzionati dall’arbitro La Penna; Gagliolo e Pezzella.


Partita di studio tra Napoli e Parma che si accende solo al minuto 32, quando Eljif Elmas comincia a brillare in mezzo al campo trovando una serpentina intrigante e saltando mezza difesa ospite, sul suo sinistro a incrociare non può nulla il portiere avversario.
Buona prova fin qui di Andrea Petagna. L’attaccante degli azzurri è stato autore di numerose sponde e artefice di un gran lavoro sporco che ha aiutato i suoi compagni a rifiatare sul pressing avversario.

Il Parma esce dagli spogliatoi con il coltello tra i denti e pressa gli azzurri a tutto campo per gran parte della seconda frazione di gioco. Il Napoli pare spegnersi e cadere nuovamente in preda dei soliti fantasmi che lo attanagliano ormai da diverso tempo. La luce in fondo al tunnel la accende Matteo Politano proprio nel momento peggiore per i suoi. Al minuto 82 il talentuoso esterno azzurro si ritrova il pallone sul suo sinistro al limite dell’area e calcia. Il pallone, ribattuto da Osorio, si insacca alle spalle di un incolpevole Sepe.


Non c’è spazio per Osimhen, lasciato ai box da Gattuso, probabilmente per farsi trovare pronto in vista della sfida di Coppa Italia di mercoledì contro l’Atalanta.

Tabellino e marcatori

Marcatori: 32′ Elmas; 82′ Politano.
Ammoniti: 6′ Gagliolo (eccesso di foga), 31′ Pezzella (trattenuta), 71′ Conti (atterramento), 71′ Demme (eccesso di foga), 75′ Elmas (atterramento), 76′ Brugman (eccesso di foga).

Napoli (4-3-3): Ospina; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Mario Rui (77′ Maksimovic); Elmas (77′ Hysaj), Demme, Zielinski (70′ Bakayoko); Lozano, Petagna (63′ Politano), Insigne.
All.: Gattuso.

Parma (4-3-1-2): Sepe; Conti, Osorio, Gagliolo, Pezzella (79′ Busi); Grassi (46′ Hernani), Kurtic (81′ Cyprien), Brugman (80′ Man); Kucka; Cornelius, Gervinho.
All.: D’Aversa.