New York, lo scatto rubato che divide

Prima Pagina New York, lo scatto rubato che divide

Una foto destinata a far discutere quella scattata nella metropolitana di New York da uno studente guineano che ritrae una drag queen e una donna con niquab una accanto all’altra

Nell’America del super conservatore Donald Trump ecco che anche un banale scatto rubato nella metro di New York scatena dibattiti e polemiche. Due donne, due passeggere come tante, ma a renderle speciali il loro abbigliamento: una indossa il niquab, l’altra la minigonna. Una ha il volto coperto, l’altra è coperta di trucco. Un’immagine forse più adatta all’America di Obama che a quella oscurantista dell’attuale Presidente.

- Advertisement -

Autore dello scatto è uno studente guineano, Boubah Barry, che ha pensato a quanto fosse importante quella immagine, a quanto fosse significativa. Una drag queen e una donna col niqab che dividono lo stesso sedile nella metropolitana, in una New York che non perderebbe la sua multiculturalità neanche se scendesse dal cielo un meteorite e la incenerisse.

Un’immagine di libertà per alcuni, ma di eccessivo permissivismo per altri. La polemica si è subito scatenatenata, e lo scontro tra liberali e conservatori si è fatto immediatamente aspro. Dopotutto, le intenzioni del giovane fotografo improvvisato erano state espresse nel post che fa da contorno all’immagine ‘Questa è l’immagine della libertà. Signor Presidente, non abbiamo nessun problema con la diversità e riconosciamo la libertà del credo religioso. E’ scritto nella Costituzione. Credo che dovrebbe leggerla qualche volta”.

- Advertisement -

In quanti avranno storto il naso difronte a questa immagine?

- Advertisement -

Covid-19

Italia
203,182
Totale di casi attivi
Updated on 25 October 2020 - 05:42 05:42