milan
Immagine da Twitter AC Milan

Senza Ibra, il Milan continua la sua marcia in Serie A. Gol di Romagnoli e Kessie e altri tre punti, il Diavolo resta in prima posizione

Il Milan non è solo Zlatan Ibrahimovic. Privi del fuoriclasse svedese, i ragazzi di Pioli (sostituito ancora da Bonera) regolano senza troppi affanni la Fiorentina e trovano altri 3 punti che lo consolidano in prima posizione in Serie A. Decisivi i gol nel primo tempo di Capitan Romagnoli e di Kessie. Delude ancora la Viola, la cura Prandelli ancora non ha prodotto gli effetti sperati.

Potrebbe interessarti:

La Partita

Inizio di partita vivace con entrambe le squadre alla ricerca del palleggio per intrecciare trame offensive pericolose. Dopo il primo quarto d’ora di studio, il Milan sale poi in cattedra e trova il gol del vantaggio sugli sviluppi di calcio d’angolo grazie a capitan Romagnoli bravo a concludere con un tap-in la spizzata di Kessie. Il Diavolo comanda il gioco e trova il raddoppio alla mezz’ora con il rigore trasformato da Kessie e concesso per fallo su Saelemaekers di Pezzella. L’ivoriano ha la possibilità di chiudere la partita ma il suo secondo rigore viene neutralizzato dal guizzo di Dragowski.

Nella ripresa il Milan si impossessa del pallone e praticamente ipnotizza la Fiorentina in un giro palla infinito che legittima la vittoria. In attesa del posticipo Napoli-Roma, il Milan consolida il suo primato con un’altra prestazione di alto livello.

IL TABELLINO DI MILAN-FIORENTINA:

MILAN (4-2-3-1): G. Donnarumma; Calabria, Kjær, Romagnoli, Hernández; Tonali, Kessie; Saelemaekers, Çalhanoğlu, Díaz; Rebić. A disp.: A. Donnarumma, Tătăruşanu; Conti, Dalot, Duarte, Gabbia, Kalulu; Hauge, Krunić; Colombo, Maldini. All.: Bonera

FIORENTINA (4-3-3): Drągowski; Cáceres, Pezzella, Milenković, Biraghi; Castrovilli, Pulgar, Amrabat; Callejón, Vlahović, Ribery. A disp.: Terracciano; Barreca, Igor, Lirola, Martinez Quarta; Bonaventura, Duncan, Eysseric, Saponara, Borja Valero, Cutrone, Kouamé. All.: Prandelli

MARCATORI: 17′ Romagnoli, 27′ Kessie

Letture Consigliate