La noce moscata, una spezia ricca di proprietà benefiche



noce moscata

Una delle spezie più famose è la noce moscata: scopriamo insieme tutte le sue proprietà

La noce moscata è una spezia comunemente utilizzata in cucina, che nasconde numerose proprietà benefiche. Si utilizza sotto forma di polvere già macinata oppure si grattugia il seme di questa noce di forma ovaleggiante, simile appunto a una comune noce.

Questa spezia è conosciuta fin dall’antichità per il suo aroma caratteristico e per le sue proprietà afrodisiache e curative. Ma perché “curative”?
La noce moscata contiene composti chimici noti per le loro proprietà antiossidanti, utili per prevenire le malattie e per salvaguardare la salute. È una fonte preziosa di sali minerali, tra i quali troviamo  potassio, calcio, ferro zinco e magnesio.
Il potassio è un componente fondamentale per mantenere sotto controllo la frequenza cardiaca e la pressione sanguigna mentre il ferro è essenziale per la formazione dei globuli rossi. Questa spezia è inoltre ricca di vitamine del gruppo B e contiene vitamina C, acido folico e vitamina A, oltre a numerosi flavonoidi antiossidanti.

Da ricordare anche le sue proprietà depurative. È una spezia che aiuta il fegato e i reni nell’eliminazione delle tossine. Previene e contribuisce a dissolvere i calcoli ai reni, con grandi benefici sia per l’apparato digerente che urinario.

Oltre all’uso alimentare, la noce moscata può diventare l’ingrediente protagonista di una maschera viso per pelli grasse ed impure.

Cosa serve per prepararla

2 cucchiaini di miele;
Un cucchiaio di noce moscata polverizzata;
Un cucchiaio di yogurt.

Procedimento

Prendete una ciotola e andate a preparare la maschera mescolando gli ingredienti fino ad ottenere un mix omogeneo e cremoso. 
Potrete applicare il tutto sulla pelle ben pulita e leggermente inumidita, lasciando agire la maschera alla noce moscata per circa 10 minuti; sciacquate poi con acqua tiepida, andando a tamponare il viso prima di applicare un velo di crema idratante.

Leggi anche