Obbligo Green Pass per i dipendenti pubblici: l’ultimatum di ottobre

PoliticaObbligo Green Pass per i dipendenti pubblici: l'ultimatum di ottobre

L’obbligo di Green Pass sarà esteso anche i dipendenti pubblici. La cabina di regia pensa ad ottobre come termine ultimo per aderire alla campagna vaccinale

Il governo Draghi punta il tutto e per tutto sull’immunità di gregge, attualmente però ancora lontana secondo gli ultimi dati raccolti. Ad essere scoperti ancora 3 milioni e 700 mila over 50, un dato che spinge la cabina di regia a incrementare la pressione sulla campagna vaccinale, ampliando le categorie da includere nel tour the force contro il Covid.

L’ultimatum per i dipendenti pubblici

L’ultimatum della cabina di regia si rivolge soprattutto ai dipendenti pubblici che, come riportato dal Corriere della Sera, avrà come termine ultimo il mese di ottobre. La conferma potrebbe arrivare dopo la prossima cabina di regia, convocata in settimana dal presidente del Consiglio Mario Draghi, con conseguente approvazione del decreto in merito. Ancora 15 giorni di tempo per potersi sottoporre alla prima dose, questi i tempi pensati dal governo.

Non solo dipendenti pubblici, ma anche ristoratori, gestori di palestre e piscine, addetti ai trasporti a lunga percorrenza, dovranno sottoporsi al più presto alla somministrazione della prima dose, indispensabile per ottenere la certificazione verde.

La riapertura

I tempi si accelerano in vista della scadenza dello stato di emergenza, datato 31 dicembre, termine dopo il quale il governo dovrà decidere se optare per una proroga o meno.

Pertanto, nei tre mesi prima della scadenza, l’impressione è che il governo punterà il tutto e per tutto sull’accelerare i tempi e concludere o almeno ottenere un’alta percentuale di vaccinazioni. Nel frattempo, la riapertura delle scuole e la ripresa del lavoro in presenza potrebbero essere il vero banco di prova per i nuovi decreti, una verifica sul campo delle misure elaborate in questi mesi.

Sulla possibilità di obbligo vaccinale le ipotesi rimangono opache, soprattutto considerando l’impatto che l’adozione del Green Pass ha avuto sulle diverse categorie coinvolte, prime fra tutte la scuola. Con obbligo di certificazione verde per docenti e studenti universitari, le acque restano agitate. Nonostante la scuola vanti uno dei numeri più alti di adesione ai vaccini, lo scetticismo rimane e l’efficacia delle misure prese dal governo verrà messa al vaglio nei prossimi giorni.

Fabiana Raimo
Laureata in Studi Comparati presso l'Università L'Orientale di Napoli. Appassionata di attualità, cronaca giudiziaria e politica internazionale.

Covid-19

Italia
102,244
Totale di casi attivi
Updated on 27 September 2021 - 15:13 15:13