maturità

Oggi la terza prova della maturità. Oltre cinquecentomila studenti sono chiamati a misurarsi con il famigerato “quizzone”, compendio di tutte le materie trattate durante l’anno scolastico

[ads1]

Potrebbe interessarti:

Sta andando in scena in queste ore il penultimo atto di questa Maturità 2016: la terza prova. O “quizzone“, come da anni la chiamano amorevolmente gli studenti. Si tratta della più temuta delle prove, perchè è un compendio di tutte le materie studiate durante il corso dell’anno scolastico, e che dunque ha richiesto un maggiore sforzo ai maturandi, ore di studio supplementari e tanta ma tanta concentrazione. Andiamo  a vedere di che si tratta.

A differenza delle prime due prove, che sono scelte dal ministero, la terza è a discrezione del singolo istituto, e può subire variazioni interne anche in riferimento alla singola classe. La sua durata, le discipline contenute e la tipologia delle domande vengono decise dalla commissione d’esame, singolarmente, con una assoluta autonomia da parte dell’istituto scolastico.

terza prova
Oggi la terza prova il famigerato “quizzone”

Il D.M. n°429 del 20 novembre 2000 ci chiarisce meglio quali sono le finalità della terza prova “accertare le conoscenze, competenze e capacità acquisite dal candidato, nonché le capacità di utilizzare e integrare conoscenze e competenze relative alle materie dell’ultimo anno di corso, anche ai fini di una produzione scritta, grafica o pratica”. Proprio per le motivazioni alla base della sua creazione, le domande della terza prova non possono essere ideate dal Ministero ma necessariamente concepite da chi ha preso parte allo svolgimento del programma dell’ultimo anno.

Il Ministero, però, non rimane passivo in questo frangente, anzi. Sempre secondo il D.M. n. 429 del 20 Novembre 2000, la terza prova di Maturità prevede 6 diverse tipologie tra le quali la commissione può scegliere. Esse sono: trattazione sintetica, quesiti a risposta singola, quesiti a risposta multipla (con la possibilità di combinare le due tipologie), problemi a soluzione rapida analisi di casi pratici e professionali, sviluppo di un progetto.

In bocca al lupo per la terza prova ragazzi. Dai, che manca poco alla fine!

[ads2]

Letture Consigliate