Olimpiadi,Tokyo 2020

Il ciclista Elia Viviani e la tiratrice a volo Jessica Rossi saranno i portabandiera per l’Italia alle prossime Olimpiadi di Tokyo

Quest’anno, per la prima volta, ci saranno ben due portabandiera dell’Italia alle prossime Olimpiadi di Tokyo. La coppia Elia VivianiJessica Rossi succederà infatti alla nuotatrice Federica Pellegrini, che aveva rappresentato il Paese lo scorso 2016, a di Rio. Lo ha annunciato il presidente del CONI Giovanni Malagò alla Giunta riunita al Salone d’Onore al Foro Italico.

Potrebbe interessarti:

Gli atleti scelti non sono certo nuovi nella storia dei Giochi olimpici. Elia Viviani, classe ’89, debutta a Londra nell’omnium, arrivando sesta. Ma la soddisfazione arriva nel 2016 a Rio, quando, nella la stessa disciplina, si guadagna il primo posto. Jessica Rossi, nata invece nel 1992 diviene campionessa durante la sua prima partecipazione alle Olimpiadi. Ai Giochi di Londra infatti, conquista il primo posto ed nuovo record mondiale. I due atleti saliranno al Quirinale il prossimo 23 giugno – a un mese dall’inizio delle Olimpiadi, per ricevere il Tricolore dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella e portarlo in Giappone.

Le due discipline scelte non avevano ancora ricevuto questo onore nella storia dell’Italia delle Olimpiadi. Ma nel frattempo, hanno comunque donato il loro contributo alla storia dello sport italiano: 33 ori, 16 argenti e 10 bronzi tra strada, pista e mountain bike per il primo, 9 ori, 8 argenti e 8 bronzi per il secondo. Jessica Rossi diventerà così la sesta donna italiana a rappresentare il Paese nell’evento sportivo più importante che c’è, dopo Miranda Cicognani (1952), Sara Simeoni (1984), Giovanna Trillini (1996), Valentina Vezzali (2012) e appunto Federica Pellegrini (2016). Viviani sarà il 18esimo uomo a fare da capofila: il primo fu il ginnasta Pietro Bragaglia a Londra 1908, l’ultimo Antonio Rossi a Pechino 2008.

Letture Consigliate