Open Arms, Richard Gere e Chef Rubio sulla nave per portare viveri



richard gere open arms
Screen dal trailer del film ''Come un Uragano''

Opern Arms, l’attore Richard Gere e lo Chef Rubio salgono sull’imbarcazione per sensibilizzare la popolazione e portare nuovi viveri ai migranti

L’Open Arms è ormai ferma nei pressi di Lampedusa da 8 giorni con a bordo ben 121 migranti senza la possibilità di attraccare. A dare un aiuto arrivano Richard Gere e lo Chef Rubio. 

Gere è arrivato sul luogo giovedì pomeriggio e, insieme a diversi volontari, si è dato da fare per portare a bordo della nave viveri e beni di prima necessità. L’attore non è la prima volta che contribuisce di persona ad aiutare i migrati, successe già nel 2016 e questo sabato 10 agosto, terrà una conferenza di sensibilizzazione per riuscire a salvare definitivamente queste 121 persone e tanti altri dato il suo impegno per i Diritti Umani.

Durante la conferenza ci sarà anche un volto noto al pubblico italiano, lo Chef Rubio, che affiancherà l’attore statunitense in questo messaggio di umanità. L‘organizzazione Open Arms ha commentato la noncuranza dei porti Italiani e stranieri (come Malta) con parole molto dure:

”Inaccettabile che la vita di uomini, donne e bambini continui a essere ignorata e che i diritti sanciti dalle Convezioni Internazionali continuino a essere sistematicamente violati. Parleremo di questo insieme a un amico e attivista per i diritti umani, che da anni si batte per dare voce ai più vulnerabili in ogni angolo della terra, Richard Gere, che ci ha raggiunti a Lampedusa per dare il suo sostegno al nostro equipaggio e a tutte le persone a bordo”

Leggi anche