Oscar 2019: per la prima volta, la cerimonia sarà senza conduttore

Oscar 2019

Per la prima volta in trent’anni, gli Oscar non avranno un conduttore. Kevin Hart non tornerà a condurre la 91a edizione della manifestazione

Shock. Un vero e proprio cambiamento per un establishment così grande come gli Oscar 2019. Infatti, è arrivata la conferma ufficiale che Kevin Hart ha deciso definitivamente di non tornare a condurre la 91esima edizione degli Oscar. L’Academy, a questo punto, propenderà per una soluzione senza conduttore.

In passato è già capitato che alcune cerimonie venissero condotte insieme da più attori o star. L’ultima volta è capitato nel 1987 quando Chevy Chase, Goldie Hawn e Paul Hogan condivisero il palco insieme.

Anche quest’anno, l’intenzione dell’Academy è quella di coinvolgere varie personalità del mondo dello spettacolo. La soluzione è quella di dividere la porzione da presentare e i vari monologhi e commenti, preparando il tutto entro sei settimane.

Il prossimo 22 Gennaio verranno annunciate le nomination agli Oscar 2019 e il 24 Febbraio si terrà la cerimonia di premiazione.