Pandev, il gol e le lacrime a fine partita: a 38 anni giocherà l’Europeo

SportPandev, il gol e le lacrime a fine partita: a 38 anni...

A 37 anni Goran Pandev regala l’Europeo alla Macedonia. Al fischio finale non ha retto per l’emozione. Giocherà il suo primo europeo a 38 anni

Battendo 1-0 la Georgia nello spareggio decisivo, la Macedonia ha conquistato la prima storica partecipazione ad un Europeo. Il gol decisivo lo ha messo a segno il trascinatore e uomo immagine della Nazione, Goran Pandev, che a 37 anni, e dopo una carriera ricca di successi, sa ancora come essere decisivo.

Al fischio finale, l’attaccante del Genoa non ha retto per l’emozione, ed è scoppiato a piangere sul campo, mentre i suoi compagni lo sommergevano. Mai avrebbe pensato che proprio lui avrebbe portato all’Europeo il suo paese, più giovane di lui.

Infatti, quando la Macedonia si staccò dalla Jugoslavia nel 1991, Pandev aveva già otto anni. A 38 anni, giocherà il suo primo Europeo, dopo esserselo ampiamente meritato. E dire che a giugno doveva ritirarsi. A gennaio aveva detto “salvo il genoa e a giugno mi ritiro dal calcio”.

Ha mantenuto la promessa a metà. Ha salvato i liguri grazie ai suoi gol, ma non si è ritirato. Alla fine ha prevalso la voglia di correre, giocare, vincere, che non basta mai, nemmeno dopo 610 partite giocate e un triplete da protagonista con l’Inter di Mourinho.

Alla fine Pandev è rimasto lì, a piangere sul campo da gioco, mentre i suoi compagni uno dopo l’altro si rialzavano. Allora gli hanno portato una bandiera della Macedonia e gliel’hanno caricata sulle spalle, come a dire: “Questa vittoria è tua”.

Silvio Salimbene
Silvio Salimbene, 25 anni, laureato in scienze della comunicazione, indirizzo Editoria. Appassionato di calcio, tennis ed Nba.

Covid-19

Italia
113,536
Totale di casi attivi
Updated on 20 September 2021 - 10:00 10:00