Pareo Park, 150 bambini con bolle e sangue sui piedi. Chiusa la struttura



pareo park
immagine da pixabay

150 bambini ricoverati per bolle e sangue sui piedi al Pareo Park a causa di una probabile infezione. Disposta la chiusura della struttura

Una domenica drammatica per molte famiglie che, per trovare sollievo dal caldo torrido di questi giorni, ha deciso di trascorrere la giornata presso le piscine del Pareo Park. Durante la mattinata, molti genitori hanno notato la presenza di bolle sui piedi e sul corpo di alcuni bambini. Immediatamente hanno allertato il personale di salvataggio ed il direttore del parco che ha disposto la chiusura dell’intera struttura.

Oltre a questo, molte famiglie hanno notato uno strano colore tendente al verde di una delle vasche che è stata preventivamente chiusa. A causa delle bolle, è stato allertato il personale del 118. I medici hanno quindi apportato i primi soccorsi ai bambini prima di accompagnarli in diversi nosocomi del napoletano, come il Santo Bono-Pausilipon.

A causare l’insorgenza delle bolle, probabilmente, la presenza di batteri o alghe tossiche. Questi avrebbero infestato l’acqua delle piscine, andando poi a contagiare i bambini e dando vita ad un’infezione di massa.

Il consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli, commenta in questo modo la vicenda, come si legge su Il Giornale: “Una domenica di passione per i bagnanti che hanno scelto di ripararsi dalla calura di questi giorni recandosi al Pareo park. Momenti di grande preoccupazione accompagnati da qualche tensione per la mancanza di informazioni e di spiegazioni da parte del personale che, stando a quanto denunciato sui social da alcuni presenti, non si è fatto trovare sul posto. Chiediamo che si faccia subito chiarezza sull’episodio risalendo alle cause che hanno comportato questi problemi ai bagnanti più piccoli, per evitare conseguenze peggiori”.

Leggi anche