Parkinson, arriva la diagnosi in 3 minuti grazie ad un’app

parkinson

L’utilizzo di intelligenze artificiali, ha permesso ad alcuni scienziati di ideare un’app per valutare la gravità dei sintomi del Parkinson in 3 minuti

La malattia di Parkinson affligge ogni anno migliaia di persone su scala mondiale. Come già accennato in questo articolo, si tratta di una malattia neuro-degenerativa che provoca, inizialmente, tremori sempre più intensi in tutto il corpo. Al momento non esiste una cura definitiva, ma grazie alla ricerca è possibile tenere sotto controllo i sintomi e donare un’ampia aspettativa di vita.

Secondo quanto si legge su Tgcom24, le aziende Tencent e Medopad cooperano al fine di creare un potente mezzo diagnostico per il Parkinson disponibile su smartphone. Tencent, cinese, investe nell’intelligenza artificiale, mentre Medopad, inglese, si occupa dello sviluppo di strumenti diagnostici portatili per l’assistenza dei pazienti. La collaborazione sta permettendo lo sviluppo di un’app che, utilizzando la fotocamera, è in grado di riconoscere la severità dei sintomi del Parkinson osservando il movimento delle mani. Tutto ciò grazie ad un database di video di visite reali messo a disposizione dal King’s College Hospital di Londra.

Lo scopo di questa collaborazione è, quindi, quello di utilizzare l’intelligenza artificiale per consentire una diagnosi certa e rapida. Inoltre, in questo modo, il medico potrà consigliare al paziente una terapia specifica il base alla tipologia ed alla gravità dei sintomi.