Juventus-Roma
Foto: Facebook Juventus

Partita a senso unico al Tardini: la Juventus cala il poker senza difficoltà. Ronaldo sale in testa alla classifica cannonieri

La Juventus conquista la vittoria al Tardini contro un Parma in estrema difficoltà. Bianconeri concentrati sin dal primo minuto con l’atteggiamento giusto. Pirlo conferma il solito assetto ibrido, con un 3-4-1-2 in fase di costruzione e 4-4-2 in fase difensiva. Liverani concede le chiavi del centrocampo a Sohm, ma i ducali non riescono a tenere il ritmo della Vecchia Signora. Morata e Ronaldo, dopo la brutta prestazione contro l’Atalanta (qui la cronaca), si riprendono subito la squadra sulle spalle.

La partita

Dal fischio d’inizio del direttore di gara il copione non cambia mai: la Juventus attacca e il Parma si limita a difendere. De Ligt tiene alta la squadra e gioca sempre in anticipo sull’attaccante. Bentancur e McKennie si completano e rendono la mediana dinamica e impenetrabile. La prima palla gol capita però sui piedi di Kucka che trovato sul secondo palo calcia addosso a Buffon.

Al 23′ si sblocca la gara con il gol di Kulusevski: lo svedese con un piatto preciso gonfia la rete di prima sfruttando al meglio una rasoiata di Alex Sandro. Il più classico dei gol dell’ex a portare in vantaggio la Juventus. Madama gioca con grande ferocia e trova sempre la giocata migliore con semplicità tecnica disarmante. Al 26′ Ronaldo prende l’ascensore e di testa sigla la rete del raddoppio. Bravo Morata a pennellare un arcobaleno in area di rigore.

Nel secondo tempo la Juventus scende in campo con la voglia di chiudere subito il match. Missione compiuta al 48′ con la doppietta di Ronaldo: il Parma perde un pallone a metà campo, Ramsey conduce e imbecca il portoghese, che di sinistro non sbaglia. I bianconeri calano il tasso di attenzione a partita ormai vinta e favoriscono le offensive rivali. Gagliolo sfiora il gol della bandiera con un diagonale al volo su assist di Hernani, fuori di poco.

Bentancur domina a centrocampo, recuperando palla con costanza e verticalizzando spesso. Una delle migliori prestazione dell’uruguaiano da inizio stagione. Morata cala il poker con un’incornata precisa su traversone di Bernardeschi.

Parma Juve 0-4: risultato e tabellino

MARCATORI: 23′ Kulusevski, 26′ e 49′ Cristiano Ronaldo, 86′ Morata (J)

PARMA (4-4-2): Sepe; Iacoponi (60′ Busi), Osorio, Bruno Alves, Gagliolo; Kurtic, Hernani, Kucka (60′ Cyprien), Sohm; Cornelius (60′ Inglese), Gervinho (46′ Karamoh). All. Liverani. A disp. Colombi, Balogh, Brugman, Dezi, Valenti, Ricci, Brunetta, Camara.

JUVENTUS (4-4-2): Buffon; Danilo (75′ Cuadrado), De Ligt, Bonucci (75′ Portanova), Alex Sandro; Kulusevski, McKennie, Bentancur, Ramsey (68′ Bernardeschi); Morata, Ronaldo (83′ Chiesa). All. Pirlo. A disp. Szczesny, Pinsoglio, Dragusin, Frabotta, Rabiot, Da Graca.

ARBITRO: Calvarese della sezione di Teramo

NOTE: AMMONITI: