Madonna del Rosario Pompei
Immagine da YouTube

Oggi, a Pompei, si svolge il tradizionale culto della Madonna del Rosario. La prima sortita è avvenuta nel 1800, grazie a Bartolo Longo

Un giorno particolare. Oggi la Chiesa festeggia il culto della Madonna del Rosario di Pompei, o, più semplicemente, della Madonna del Rosario. Esso nasce alla fine del 1800 ad opera di Bartolo Longo, oggi Beato Bartolo Longo. Quest’ultimo narrava che, mentre si trovava nei campi, udì la Madonna dirgli: “Se propagherai il Rosario sarai salvo.”
Il giovane rimase scosso da questo accadimento, tanto da abbandonare gli ambienti satanici che frequentava, e iniziare la propria opera di diffusione della preghiera del Rosario.

Potrebbe interessarti:

Tuttavia i primi tentativi di diffusione del Rosario non ottennero grandi risultati. Proprio per questo, Longo si recò a Napoli, per acquistare un dipinto affinché il popolo di Pompei potesse più facilmente convertirsi a questa preghiera. La sorte volle che lì incontrò il proprio confessore, che gli consigliò di prendere un dipinto della Madonna del Rosario. La tela era in pessime condizioni, ma Longo la prese lo stesso. Dopo averlo affidato alle mani di un restauratore, diede inizio alla costruzione di una nuova chiesa nella quale esporre il dipinto. Edificazione resa possibile da Marianna De Fusco, futura sposa dello stesso Longo, che fece cospicue donazioni.

Il dipinto della Madonna di Pompei venne venerato fin dalla prima esposizione pubblica nel 13 Febbraio del 1876. Lo stesso giorno si verificò il primo miracolo, ovvero la guarigione a Napoli di una ragazzina che malata di epilessia inguaribile. In pochissimo tempo, la Basilica di Pompei acquisì prestigio e fama e ancora oggi i papi si recano in visita al Santuario.

Letture Consigliate