Arriva un tocco di primavera per le nostre case

AttualitàArriva un tocco di primavera per le nostre case

Dopo mesi di freddo e cupe giornate invernali finalmente è arrivata la primavera a ravvivare le nostre vite e a portare un’ondata di colore sui prati e campi delle nostre città

Alzi la mano chi non sogna di crogiolarsi al sole e godersi la frizzante arietta della primavera. Questa è indubbiamente per tanti la stagione più bella dell’anno, dato che dona un senso di rinascita e risveglia i nostri sensi, rallegrando pure il nostro umore, cosa di cui abbiamo tutti sicuramente bisogno. Purtroppo, infatti la pandemia non accenna a mollare la presa e tante attività che consideriamo normali sono limitate. Non sappiamo ancora con certezza cosa ci aspetta nelle prossime settimane e mesi ma non per questo dobbiamo farci scoraggiare, anzi prendiamo in mano la situazione e assicuriamoci che almeno la nostra casa abbia un aspetto fresco e che la primavera entri in ballo con un bel progetto di decorazione degli interni!

Scegliere nuove e gioiose combinazioni di colori per casa nostra assicura che il buon umore generato da una bella passeggiata nel parco rimanga con noi anche quando ci chiudiamo la porta di casa alle spalle. Questi mesi di primavera sono inoltre, assieme alle prime settimane dell’autunno, i migliori dell’anno per imbarcarsi in un progetto del genere, dato che le temperature non sono né troppo fredde né troppo calde, assicurando che la vernice o la colla si asciughino al ritmo consigliato.

Quando ci si trova di fronte a come ridecorare i propri ambienti la decisione da prendere è innanzitutto se ridipingere le pareti o decorarle con carta da parati. Entrambi gli approcci presentano vantaggi e svantaggi, ma molti non sono informati su quanti passi avanti abbia fatto la carta da parati rispetto a quella che adornava la camera da letto della prozia quando voi eravate bambini. Se comparata alla semplice verniciatura delle pareti, le decorazioni murali presentano infatti distinti vantaggi. Vediamoli insieme.

Offre una varietà di motivi e design incredibilmente più vasta

Se si vernicia una parete la scelta è generalmente limitata alle tonalità di un colore. Magari anche belle, ma sicuramente non in grado di cambiare lo stile di un ambiente. Quando si sceglie una carta da parati, le possibilità sono invece quasi infinite: sia che si scelga un motivo botanico, un ghirigoro geometrico minimalista o si opti invece per un materiale particolare in grado di offrire una sensazione tattile della sua superficie, la gamma di combinazioni possibili è ineguagliabile. È possibile realizzare lo stile e l’idea che uno ha in mente e creare la propria oasi personale.

È facile da installare e può essere pulita senza problemi

Spesso si pensa, sbagliando, che la carta da parati sia difficile da applicare e forse è meglio la vernice perché non si può installarla senza chiedere l’aiuto di un professionista. Se questo poteva avere un fondo di verità per la generazione dei nostri nonni, oggi non è sicuramente più così. Le moderne tappezzerie in tessuto non tessuto si incollano semplicemente alla parete, permettono di correggere piccoli errori e tutto quello che basta è un po’ di calma ed un pomeriggio con un amico che vi dia una mano.

Verniciare una parete offre invece spesso diversi inconvenienti sgraditi, il primo fra tutti la creazione di ombre indesiderate e una distribuzione non uniforme del colore che richiede diverse mani per ottenere un risultato accettabile. Un altro vantaggio delle carte da parati moderne è che possono essere pulite con facilità con uno straccio inumidito. Questo non vale per tutte le carte da parati, dato che alcuni materiali speciali possono risultare più delicati di altri, ed è quindi una buona idea prestare attenzione ai dettagli specifici di ogni modello. In moltissimi modelli questo è però possibile e, specialmente se si hanno bambini in casa, può essere una vera benedizione, soprattutto in tempi di primavera.

primavera

Aiuta a coprire piccole imperfezioni

Nelle case che hanno qualche anno alle spalle, le pareti cominciamo a mostrare i segni del tempo e una mano di vernice non farà altro che far risaltare piccole crepe o bozzi. La carta da parati può invece nascondere piccole imperfezioni sul muro senza troppi problemi. Se sono presenti crepe o fenditure, basta riempirle con del normale stucco per pareti e, una volta applicata la carta da parati, il vostro muro apparirà piatto e nuovo.

Quale carta da parati scegliere

Se avete deciso di avventurarvi nel mondo delle tappezzerie forse la cosa più difficile da fare è scegliere per quale modello optare. Ne esistono così tanti modelli che la decisione non è mai facile. Se la vostra scelta è quella di optare per un tocco di primavera, vi sono una miriade di fantastici modelli di carta da parati botanica fra cui scegliere. Una volta presa la decisione occorre valutare se decorare tutte e quattro le pareti o una sola. Se avete scelto un motivo appariscente o di larghe dimensioni oggigiorno si opta per evidenziare una sola parete, decorando le altre con tappezzerie monocrome che riprendono una delle tonalità principali di quella evidenziata. Se invece volete che la carta da parati rimanga sullo sfondo, magari per dar risalto ad un pezzo di mobilio, scegliete motivi più delicati.

primavera
Redazione ZONhttps://zon.it
I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo.

Covid-19

Italia
68,236
Totale di casi attivi
Updated on 27 July 2021 - 02:57 02:57