dpcm, speranza U-Mask
Immagine da YouTube Senato

Il ministro della Salute ha emanato un’ordinanza che impone la quarantena per chi rientra dall’estero. Prevista per Pasqua

Il ministro della Salute, Roberto Speranza, firmerà questa mattina un’ordinanza per Pasqua che prevederà quarantena obbligatoria e tampone per chi arriva e rientra dai paesi dell’Unione Europea. Nello specifico, sarà necessario un tampone prima della partenza, quarantena di 5 giorni e poi ulteriore test alla fine dei 5 giorni. 

Potrebbe interessarti:

Al momento, la quarantena è già obbligatoria per gli arrivi e le partenze dai paesi extra UE. Le Ordinanze disponevano il passaggio in area rossa per le Regioni Calabria, Toscana e Val d’Aosta. In più, si rinnovano le misure per le Regioni Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Marche, Piemonte, Puglia, Veneto e la Provincia autonoma di Trento.

La Regione Lazio, invece, passa in area arancione da martedì 30 Marzo a scadenza della vigente Ordinanza. I provvedimenti fanno salve eventuali misure più restrittive già adottate sui territori da Speranza per Pasqua. Inoltre, per effetto del Decreto Legge del 12 marzo 2021, alle Regioni in zona gialla nel periodo 15 marzo-6 aprile 2021 si applicano le stesse misure della zona arancione e, nei giorni 3, 4 e 5 aprile 2021, sull’intero territorio nazionale, ad eccezione delle Regioni o Province autonome i cui territori si collocano in zona bianca, si applicheranno le misure stabilite per la zona rossa.

Letture Consigliate