Puma
Dal video dell'esploratore Kyle Burgess

E’ diventato virale il video di un puma che, nello Utah, si è lanciato all’inseguimento di un esploratore: deve aver pensato volesse far del male ai suoi cuccioli

L’istinto di protezione verso i figli è una dinamica comune a tutte le specie di esseri viventi: e se una mamma-cinghiale (a Roma) non è riuscita ad evitare il peggio per se ed i suoi cuccioli (qui la notizia completa), lo stesso non si può dire per un puma che, siamo nella riserva naturale dello Slate Canyon (Utah-Stati Uniti), si è letteralmente lanciato all’inseguimento di un esploratore, il ventiseienne Kyle Burgess, reo di essersi avvicinato troppo ai suoi cuccioli, che in realtà egli voleva solo osservare e fotografare avendoli inizialmente scambiati per degli innocui gattini.

Potrebbe interessarti:

Lo sventurato escursionista ha documentato l’inseguimento del puma con un video, della durata di sei minuti, che dal suo rilascio su internet è stato visto circa tre milioni di volte.

In esso, il puma appare mortalmente deciso a farla pagare all’invasore, mentre quest’ultimo corre, impreca e prega la bestiola di risparmiargli la vita.

Sull’accaduto è stato interpellato anche Scott Root, responsabile del servizio di conservazione della fauna selvatica del Dipartimento delle risorse naturali dello Utah, il quale esattamente la mattina dopo l’incidente si è assicurato che il puma e i suoi cuccioli non fossero più nei paraggi, dicendosi anche sorpreso perchè in trent’anni di carriera non aveva mai ricevuto segnalazioni di un attacco mortale di puma ai danni di un uomo in quella zona.

Letture Consigliate