Random - Sono Luce

Con “Sono luce” Random invita a rimanere noi stessi e a fare attenzione alle persone che ci circondano. Ecco il significato del brano

Dopo lo straordinario successo ottenuto con il brano “Chiasso“, certificato triplo patino, Random non si ferma e pubblica un nuovo singolo dal titolo “Sono luce“. Il brano disponibile da oggi su tutte le piattaforme streaming, racconta la storia di una madre che raccomanda al proprio figlio di fare attenzione. Con questo brano Random, invita a ricordarsi da dove si è venuti e dove si vuole arrivare, senza mai cambiare se stessi.

Potrebbe interessarti:

E’ strano il rapporto di un figlio con la propria madre. Le madri sono quelle persone che ascoltando un tuo discorso dispendono saggi consigli.. ai quali solitamente rispondiamo con un semplice “si dai hai ragione“.. Alla fine però, gira e frulla, quella ragione diventa assoluta. Perchè? Perchè un consiglio di una madre è il più puro e sincero, frutto di chi sa vedere in te la vera luce. In questo pezzo ho voluto ripercorrere i consigli presi “sotto gamba” e le parole regalatemi onestamente. Fate attenzione alle persone che vi stanno attorno, fate attenzione a non trasformarvi. Rimanere noi stessi è una promessa che dovremmo sempre farci“, racconta Random.

Il testo del brano è a cura dello stesso Random, la produzione invece è affidata all’ormai fidato amico e collaboratore dell’artista, Zenit insieme, per la prima volta, a Shablo, punto di riferimento per la musica urban italiana degli ultimi anni.

Sempre da oggi è disponibile “Montagne russe” la raccolta che contiene i brani dell’omonimo EP, uscito il 5 giugno 2020, e i singoli “Nudi nel letto“, “Ritornerai 2” e “Sono luce“.

Testo

Mamma mi chiama dice mi manchi
che sono luce e che non cambio mai
dalla strada o sopra i palchi
prendi la strada io non la cambio mai (x2)

Allora chiama una voce che mi chiama
mi dice stai lontano da sti soldi e dalla fama
che la gente ti cerca solo quando ha troppo fame
ma passeranno gli anni e sarai solo da buttare
un sogno da realizzare senza più vie di mezzo
grazie a Dio ste parole mi salgono da sto chiasso
cercami se mi perdo guidami nel mio viaggio
dammi l’ispirazione fa sì che non sia più un miraggio

Mamma mi chiama dice mi manchi
che sono luce e che non cambio mai
dalla strada o sopra i palchi
prendi la strada io non la cambio mai (x2)

Ti sei mai chiesto se
davvero tutti ti amano come li ami te
ti pugnaleranno alle spalle
conto sulle dita di una mano i miei alleati
sopra l’altra solo l’odio che da tempo li ha cambiati
lascio un punto per un futuro meno scuro e brutto
il più debole è lo scudo di chi ha sempre avuto tutto
le parole cambieranno le persone
solo quando le persone capiranno le parole

Perdo gli anni che passano
mi sento sempre uguale ma cambio
ricordi che mi riportano indietro alla mia storia

Mamma mi chiama dice mi manchi
che sono luce e che non cambio mai
dalla strada o sopra i palchi
prendi la strada io non la cambio mai

Ancora chiama dice mi manchi
che sono luce e che non cambio mai
che non cambio mai che non cambio mai

Letture Consigliate