Rangnick, Red Bull
Foto: YouTube

Il futuro di Rangnick al Milan potrebbe prendere una piega differente: il tedesco dovrebbe rinnovare con la Red Bull e abbandonare il progetto rossonero

Una notizia dell’ultima ora potrebbe cambiare il futuro del Milan: stando alle dichiarazioni di Peppe Di Stefano di Sky Sport, Rangnick potrebbe rinnovare con la Red Bull. Una notizia che ha del clamoroso, ad ormai due mesi dall’inizio del prossimo campionato. Il tedesco e il Diavolo sembravano ormai pronti alle nozze, ma qualcosa ha complicato la trattativa.

Ore molto calde a Milanello con la società chiamata a delle scelte importanti. Il trend rossonero delle ultime giornate ha messo in evidenza una squadra totalmente differente. Il lavoro di Pioli avrebbe cambiato le dinamiche dell’operazione. La trattativa ha subito spesso degli scossoni senza prendere mai una linea dritta.

Nelle scorse settimane era emersa una complicanza dovuta alla richiesta di un indennizzo da parte del colosso Red Bull. Tuttavia sembrava un cavillo facilmente superabile. Nei prossimi giorni sapremo meglio le dinamiche che hanno portato a questa scelta. Il Milan ha bisogno di continuità e rischiare ulteriormente ricominciando da zero sarebbe molto pericoloso.

Il capitolo potrebbe chiudersi in settimana con la dirigenza che dovrebbe confermare Pioli sulla panchina per la prossima stagione, pronto un biennale.

Conferme anche dall’agente del tecnico tedesco Marco Kosicke che ha parlato ai taccuini della Bild: Il Milan e Ralf Rangnick hanno concordato che non è il momento giusto per lavorare insieme. Per questo motivo, tenendo conto dei buoni risultati con Pioli, è stato deciso che Rangnick non assumerà un ruolo nel Milan”.