Real Madrid-Liverpool, segui la finale in diretta

Prima Pagina Real Madrid-Liverpool, segui la finale in diretta

Il Real Madrid è pronto a scrivere la storia conquistando la 3º Champions di fila, ma in finale dovrà affrontare il Liverpool di Klopp

La quarta finale negli ultimi 5 anni potrebbe valere la storia per il Real Madrid. Nessuno da quando la Champions League ha preso questo nome è riuscito a portarsi il trofeo per 3 volte consecutive a casa.

- Advertisement -

Il Liverpool scende in campo con il solito tridente composto da Salah, Firmino e Manè, mentre Zidane sceglie Isco per accompagnare la coppia Ronaldo-Benzema per l’attacco.

Le formazioni ufficiali:

Real: Navas; Carvajal, Varane, Ramos, Marcelo; Modric, Casemiro, Kroos; Isco; Ronaldo, Benzema.

- Advertisement -

Livepool: Karius; Alexander-Arnold, Lovren, Van Dijk, Robertson; Milner, Henderson, Wjnaldum; Mané, Firmino, Salah.

Il Match:

La 63° finale di Champions League tra Real Madrid e Liverpool parte subito con ritmi altissimi, come già hanno dimostrato in questa competizioni le due squadre.

Nei primi minuti è la squadra di Klopp a sembrare di avere una marcia in più, ma dopo minuti di pressione i campioni in carica escono dalla propria metà campo creando occasioni che però no spaventano la porta dei reds.

- Advertisement -

La pressione dei reds continua e al 23° arriva la prima vera occasione della partita. Dopo un primo rimpallo di Sergio Ramos sul tiro di Firmino arriva Alexander-Arnold, ma Navas riesce a bloccare l’ottimo tiro del difensore inglese.

Al 30° il Liverpool è costretto ad effettuare il suo primo cambio, Salah lascia il campo dopo un infortunio alla spalla causato da una caduta; al suo posto entrerà Lallana. Dopo solo 5 minuti arriva anche il primo cambio in casa Real.

Carvajal è costretto a lasciare il campo per un problema muscolare, Nacho entrerà al suo posto. Al 43° viene annullato un gol al Real alla loro prima vera occasione, ma il pallone prima respinto da Lovren viene insaccato da Benzema che però in posizione di fuorigioco.

Dopo 3 minuti di recupero le due squadre vanno negli spogliatoio, sul risultato di 0-0.

Secondo Tempo:

Nel secondo tempo è il Real Madrid ad essere più pericoloso, dopo solo 2 minuti dall’inizio Isco da un regalo di Lallana ne approfitta ma il suo pallone si stampa sulla traversa. Al 50° la partita si sblocca, è Benzema a portare il Real in vantaggio approfittando della disattenzione di Karius.

La squadra di Klopp però dopo lo svantaggio non si abbatte e al 55° arriva il gol del pareggio con la rete di Manè, che spinge in rete il pallone dopo il colpo di testa di Lovren.

Al 64° arriva un capolavoro di Bale, al primo pallone giocato il numero 11 sfrutta in rovesciata un pallone perfetto di Marcelo mandando il pallone in rete; ora il risultato è sul 2-1 per il Real.

I reds sono vivi e al 70° Manè sfiora la sua doppietta personale colpendo il palo esterno. Ronaldo molto vicino al gol del 3-1, ma la grande chiusura di Robertson evita la rete. Ancora una volta la squadra di Zidane a rendersi pericolosa, ma Karius si fa trovare pronto sul destro di Benzema.

All’83° Bale la chiude con un super sinistro dai 30 metri, Karius non trattiene e con la seconda papera in partita regala il 3-1 ai campioni in carica. Dopo 3 minuti di recupero la storia si ripete, e il Real Madrid conquista la 3° Champions consecutiva 4° negli ultimi 5 anni.

- Advertisement -

Covid-19

Italia
50,630
Totale di casi attivi
Updated on 30 September 2020 - 00:32 00:32