Governo, D’Alema è preoccupato per la questione Savona



D'Alema
D'Alema e Renzi

L’ex premier Massimo D’Alema, durante un fuori onda in una trasmissione televisiva, ha espresso la sua preoccupazione per la vicenda Savona. E non vorrebbe nuove elezioni

La vicenda del Governo ha preso una brutta piega anche in casa Liberi E Uguali. Massimo D’Alema, parlando con Pietro Grasso durante l’assemblea nazionale del partito a Roma, ha manifestato la propria preoccupazione per lo stallo che si è creato sulla vicenda Savona. Il veto di Sergio Mattarella potrebbe far saltare il tavolo, e garantire nuove elezioni.

Se noi dovessimo andare a elezioni sul veto a Savona quelli prendono l’80% dei voti. L’autonomia, la sovranità del popolo italiano, le ingerenze straniere… Speriamo bene.” avrebbe dichiarato D’Alema, a microfoni spenti e lontano dalle telecamere.

Lo scontro tra Mattarella e Salvini, effettivamente, potrebbe avere un effetto positivo per il partito leghista. I veti del Colle potrebbero rafforzare il consenso popolare di cui già vanta il Carroccio.

Leggi anche