Reddito di cittadinanza: secondo Di Maio sarà erogato su carta



Il ministro del Lavoro spende parole sulle modalità di rilascio del reddito di cittadinanza. L’obiettivo è evitare l’evasione

Luigi Di Maio è ancora una volta alle prese con i soliti “spiegoni” sul reddito di cittadinanza. Pian piano, il ministro del Lavoro regala pillole del funzionamento del provvedimento, passo dopo passo, giorno dopo giorno. Nella sala stampa della Camera, ha aggiunto un altro punto: sarà erogato su carta.

Il reddito di cittadinanza sarà erogato su una carta e questo permetterà la tracciabilità ed eviteranno l’evasione o spese immorali con quei soldi e quindi permette di utilizzare questi soldi per la funzione per la quale esiste, cioè assicurare la sopravvivenza minima dell’individuo.” ha dichiarato Di Maio.

È chiaro che se vado con quella carta a comprare un gratta e vinci, sigarette o dei beni non di prima necessità la carta non funzionerà. L’obiettivo è quello di spenderlo nei negozi italiani, sul suolo italiano per iniettare nell’economia reale 10 miliardi di € ogni anno per far ripartire i consumi e la vita delle imprese e commercianti.” ha poi concluso.

Leggi anche