regioni lockdown
immagine da pixabay

Il ministro della Salute Roberto Speranza firma la nuova ordinanza che colloca le Regioni nelle tre face di rischio, novità per la Lombardia

L’ordinanza firmata nelle ultime dal Ministro della Salute Roberta Speranza ha stabilito le nuove zone di rischio in cui le Regioni saranno collocate a partire da lunedì primo marzo. L’aumento dei contagi e la situazione epidemiologica in peggioramento non permettono nessun allentamento delle misure restrittive, lo aveva già anticipato qualche giorno fa il ministro Speranza, ma la situazione sembra essere ancora più preoccupante.

Potrebbe interessarti:

Dovunque si registra un omogeneo aumento dei contagi da Covid-19, a preoccupare di più sono Lombardia, Campania e Emilia Romagna. A seguito dell’ultimo monitoraggio dell’Iss la Lombardia, come disposto dall’ordinanza emanata dal Ministero della Salute, passerà in zona arancione. Le restrizioni entreranno i vigore da lunedì e non da domenica. La Campania invece resta sempre in fascia arancione non sono però escluse restrizioni a livello locale, come quelle che potrebbero colpire il capoluogo di Napoli nelle prossime ore. Nonostante la zona arancione il governatore campano, Vincenzo De Luca, ha comunque disposto la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado presenti sul territorio con lo scopo di limitare i contagi e frenare i focolai in aumento.

Da lunedì sarà in zona rossa il Molise, su proposta del governatore Toma. In fascia rossa anche la Regione della Basilicata dove l’Rt ha superato l’1.

Letture Consigliate