Rochester, sparatoria ad una festa: due morti, quattordici feriti

Cronaca Rochester, sparatoria ad una festa: due morti, quattordici feriti

Il bilancio è di almeno due persone morte e di quattordici ferite. A Rochester, al momento, non sono stati effettuati arresti

Una nuova tragedia negli Stati Uniti, scossi già abbastanza dal punto di vista sociale e politico. A Rochester, vicino New York, si è verificata una sparatoria. Il bilancio parla di almeno due persone morte e di altre quattordici che sono rimaste ferite. A riferirlo, sono stati alcuni dei più importanti media americani. Secondo le prime notizie, i colpi sono stati sparati durante una festa in giardino con più di cento persone poco dopo la mezzanotte di venerdì. Al momento non sono stati effettuati arresti.

- Advertisement -

Le vittime della sparatoria sono una ragazza e un ragazzo, tra i 18 e i 22 anni. Gli agenti al loro arrivo sul posto dopo l’allarme al 911, intorno alle mezzanotte locale (le 6 italiane), si sono trovati davanti ad una “scena caotica“. Questo è quanto è stato riferito dalla stessa Polizia locale. Per ora, però, non si sa se a sparare siano state una o più persone. I colpevoli sono ancora latitanti e non si conosce nemmeno il nome.

Il capo della Polizia di Rochester ad interim, Mark Simmons, ha precisato che nessuno dei feriti si trova in condizioni gravi.
Questa è davvero una tragedia di proporzioni epiche. Questa è l’ennesima tragedia in cui le persone organizzano queste feste in casa illegali, che numero uno non è sicuro a causa del Covid. E poi aggiungi alcol e violenza e diventano solo una ricetta per il disastro.” ha commentato lo stesso capo della Polizia.

- Advertisement -
Avatar
Antonio Jr. Orrico
Studente al terzo anno di Scienze della Comunicazione, con una passione innata per il giornalismo, per la scrittura, per la lettura e per la musica.

Covid-19

Italia
325,786
Totale di casi attivi
Updated on 31 October 2020 - 16:10 16:10