Sabrina Ferilli denuncia uno stalker: «Me lo trovo davanti in continuazione»

Sabrina Ferilli
Dalla pagina ufficiale di Facebook.

Cinque anni fa inizia l’incubo di Sabrina Ferilli. Un uomo di sessant’anni la perseguita con lettere e regali e la segue ovunque

Sabrina Ferilli chiede aiuto al Pubblico Ministero, denunciando le pressioni che subisce da ormai cinque anni. L’attrice ha raccontato giovedì in procura l’evoluzione di questa storia. L’indagato, da fan accanito a vero e proprio stalker, avrebbe iniziato a ricoprirla di attenzioni per poi finire a seguirla ovunque.

Nel giro di pochi giorni le Forze dell’Ordine hanno rintracciato l’indagato e la Ferilli lo ha identificato subito. L’attrice ha scelto di denunciarlo un mese fa, entrando in contatto con il procuratore aggiunto Maria Monteleone, sul set di una fiction che sta girando. Inizialmente, l’uomo sembrava un ammiratore accanito, tanto che la Ferilli lo ha invitato più volte a desistere con le sue attenzioni. Ma col passare del tempo, la situazione è diventata preoccupante.

Lettere, regali, appostamenti in ogni dove, alle presentazioni dei film, agli eventi pubblici. Nell’ultimo periodo la Ferilli lo ha trovato appostato sotto casa o lo ha incontrato di continuo, anche durante una passeggiata. Allarmata dall’ossessività, ha subito richiesto aiuto. L’attrice dichiara al pm che per tanto tempo le attenzioni del sessantenne sono state discrete ma adesso l’uomo è riuscito ad ottenere informazioni private importanti, data la sua presenza in occasioni nettamente personali.

La magistratura ha esordito con un provvedimento che ha preso visione del racconto della Ferilli, durato un paio d’ore. Il quadro è ritenuto grave e la procedura prevista dalla legge sullo stalking è già stata avviata. Il provvedimento oscilla tra la diffida e il divieto di avvicinamento, all’arresto vero e proprio.